I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi. I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il tuo investimento; accertati di aver pienamente compreso l'informativa sui rischi.

Trimestrale Stellantis: ricavi in aumento e guidance confermata ma il titolo perde il 3% a Milano

Nel terzo trimestre 2022 il gruppo automobilistico ha registrato un incremento dei ricavi grazie all’aumento dei volumi di vendita mentre le previsioni per la fine dell’anno restano positive.

Fonte: Bloomberg

I risultati

Questa mattina Stellantis ha presentato i suoi dati finanziari relativi al terzo trimestre 2022 che hanno mostrato un deciso miglioramento rispetto a quelli di un anno fa. In particolare, i ricavi sono aumentati del 29% anno su anno a €42,1 miliardi, sopra le attese del consensus ferme a €40,9 miliardi, grazie soprattutto ai maggiori volumi di vendita ma anche ai cambi valutari e ai prezzi netti favorevoli.

Le vendite di vetture elettriche (BEVs, Battery Electric Vehicles) sono salite del 41% anno su anno a 68mila unità spinte dal fantastico successo dei Dodge e Jeep EV Days organizzati durante l’estate. Stellantis sta spingendo molto sull’elettrificazione della sua gamma per cercare di non incorrere nelle sanzioni sulle emissioni promulgate dall’Unione Europea ma anche per cavalcare il trend dei veicoli elettrici che stanno convincendo sempre di più i consumatori e aumentando i ricavi dei produttori grazie a margini per vettura maggiori rispetto ai veicoli tradizionali.

Le consegne di vetture sono incrementate del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso per un totale di 1,281 milioni grazie alla rinormalizzazione degli ordini di fornitura dei semiconduttori che ha reso possibile la diminuzione delle attese nell’assemblaggio delle autovetture.

Tuttavia, nonostante le notizie positive sul fronte chip, il CFO Richard palmer ha sottolineato che rimangono ancora delle problematiche logistiche che stanno avendo un impatto non indifferente sulle attività del gruppo e che stanno causando un incremento dello stock di auto pronte per la consegna a causa della mancanza di autisti e bisarche per il trasporto dei mezzi. Nonostante ciò, il gruppo si aspetta di risolvere questi problemi nel corso del quarto trimestre 2022.

Proprio a causa di questo, le scorte di auto nuove sono aumentate a 926mila unità al 30 settembre 2022, anche se il livello rimane comunque inferiore al normale.

La società ha annunciato una serie di massicci investimenti nel processo di elettrificazione di due suoi brand, Jeep e Dodge, con l’obiettivo di farli diventare leader globali nella vendita di SUV. In particolare, la presentazione della nuova Jeep Avenger al Salone di Parigi dello scorso settembre ha catalizzato l’attenzione di molti clienti che ora possono già preordinare il modello.

Sulla scia di questo, l’azienda ha anche stipulato un accordo di fornitura con la Punch Powertrain che svilupperà e fornirà al costruttore una nuova serie di cambi a doppia frizione elettrificati (eDCT) che andranno ad equipaggiare i nuovi modelli della casa.

Nonostante i dati positivi, nel terzo trimestre 2022 l’azienda ha registrato un calo della presenza sui mercati. Nel periodo luglio-settembre, in Nord America la quota di mercato è stata del 10,8% (-0,20% a/a) con gli Stati Uniti che hanno pesato molto con un calo dello 0,70% all’11,1%.

Non va meglio in Europa dove la quota di mercato è scesa dello 0,90% al 19,2% mentre in Sud America è stata del 22,6% con un ribasso anno su anno dell’1,50%. Tuttavia, sul lato dei veicoli commerciali, Stellantis rimane il leader sia in Sud America che in Europa con una quota rispettivamente del 30,8% e del 29,2%.

In conclusione, il gruppo ha anche evidenziato lo straordinario successo del suo marchio Maserati che ha recentemente presentato diversi nuovi modelli, tra cui il SUV Grecale, la sportiva Granturismo con motore endotermico ed una versione della stessa completamente elettrica denominata Folgore.

Le prospettive sui risultati finali dell’anno 2022 sono state confermate e, secondo il gruppo, dovrebbero essere rispettate a meno di un inaspettato calo dei volumi di vendita nel quarto trimestre 2022.

Il corso del titolo

Il titolo oggi perde quasi il 3% alla Borsa di Milano e viene da un anno non certo roseo. Infatti, da gennaio Stellantis perde oltre il 23% fino agli attuali €13,32.

Vuoi fare trading su Stellantis?

Con i CFD puoi fare trading su Stellantis tutto il giorno senza interruzioni. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i CFD.

Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG Bank declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali con i CFD.

  • Aumenta la tua esposizione sul mercato con la leva
  • Spread a partire dallo 0,1%
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Prova il trading senza rischi con il nostro conto demo.

  • Accedi al tuo conto demo
  • Apri una posizione
  • Scopri se le tue previsioni erano corrette

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione e passa a un conto reale.

  • Fai trading su una vasta selezione di azioni
  • Analizza i mercati e opera con grafici veloci ed intuitivi
  • Leggi le ultime notizie direttamente dalla piattaforma

Vedi un'opportunità sulle azioni?

Non perdere la tua occasione. Effettua il login e apri la tua posizione.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading