IPO Airbnb

Airbnb ha depositato il prospetto per la sua IPO, con l'effettivo sbarco in borsa previsto per il 10 dicembre 2020. Scopri come trarre vantaggio dalla capitalizzazione di mercato di Airbnb sia prima che dopo la quotazione.

Per aprire un conto, chiamaci al numero verde 058 810 77 41 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:00 orario CET.

Contattaci: 058 810 77 41

IPO Airbnb

Airbnb ha depositato il prospetto per la sua IPO, con l'effettivo sbarco in borsa previsto per il 10 dicembre 2020. Scopri come trarre vantaggio dalla capitalizzazione di mercato di Airbnb sia prima che dopo la quotazione.

Cell
W(12/6/1)
O(0/0/0)
A(auto/auto/auto)
Desktop
P(0 0 0 0)
M(60 20 20 20)
Tablet
P(0 0 0 0)
M(30 20 60 60)
Mobile
P(0 0 0 0)
M(30 20 20 20)

Per aprire un conto, chiamaci al numero verde 058 810 77 41 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:00 orario CET.

Contattaci: 058 810 77 41

Perché fare trading sull’IPO di Airbnb con IG Bank

Trai vantaggio dalla capitalizzazione di Airbnb

Opera secondo le tue previsioni sulla quotazione di Airbnb

Vai long or short

Trai vantaggio dal movimento dei mercati sia al rialzo che al ribasso

Fai trading ovunque tu sia

Prova le nostre app all'avanguardia per smartphone e tablet

Come fare trading sull’IPO di Airbnb

Ci sono due modi per fare trading, sia prima che dopo la quotazione in borsa della società:

  • Prima dell'IPO
  • Dopo l'IPO

Puoi fare trading sul prezzo delle azioni di Airbnb prima della quotazione operando sul grey market. Il prezzo del nostro grey market è stabilito in base alla previsione sulla potenziale capitalizzazione della società, alla chiusura del primo giorno di negoziazione.

  • Aprire una posizione Buy (long), se pensi che la capitalizzazione di mercato sia più alta rispetto al prezzo indicato
  • Aprire una posizione Sell (short) se, al contrario, pensi che il valore sia più basso.

Cosa si intende per grey market e come funziona?

liveprices.javascriptrequired

Clicca per vedere il grafico di analisi del grey market di Airbnb

Puoi fare trading su Airbnb dopo la chiusura del grey market e la quotazione dei suoi titoli in borsa.

Con IG potrai scegliere di andare long o short sulle azioni di Airbnb con i CFD.

Fai trading su azioni simili

Se vuoi esporti sui mercati con azioni di altre società nel settore del turismo, puoi scegliere tra numerose opzioni, tra cui Expedia e Booking Holdings.

liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Il grey market di Airbnb

Prezzo in tempo reale

Dettagli operativi

Size minima
CFD
Dimensione lotto Spread
disponibile
Margine
Grey market di Airbnb $1/$2 $10 10 25%

Apri un conto di trading con IG Bank

Compila il nostro modulo online

Ti chiederemo di rispondere ad alcune domande per verificare il tuo livello di esperienza.

Verifica d'identità

Abbiamo sei modalità per verificare la tua identità.

Comincia a fare trading

Oppure esercitati senza rischi provando il nostro conto demo

Apri un conto di trading con IG Bank

Compila il nostro modulo online

Ti chiederemo di rispondere ad alcune domande per verificare il tuo livello di esperienza.

Verifica d'identità

Abbiamo sei modalità per verificare la tua identità.

Comincia a fare trading

Oppure esercitati senza rischi provando il nostro conto demo

Quando avverrà la quotazione?

Dopo aver depositato il prospetto per la quotazione a novembre 2020, l’IPO di Airbnb è prevista per il 10 dicembre 2020

La società avrebbe dovuto diventare pubblica già negli scorsi mesi, ma ha dovuto posporre i propri piani a causa del calo delle prenotazioni e del fatturato legati alla pandemia di coronavirus. Airbnb ha dovuto rinunciare al 25% del personale per ridurre i costi e diversificare la propria offerta di esperienze online.

Quale sarà la capitalizzazione di mercato di Airbnb?

Non si conosce ancora l'esatto valore che la società avrà al momento della quotazione, ma fonti vicine alla compagnia sostengono che l’obiettivo sia di raggiungere una valutazione tra i 25 e i 30 miliardi di dollari. Se il prezzo per azione finisse per aggirarsi attorno ai 50 dollari, il valore di Airbnb si staglierebbe a $29,8 miliardi.

Ciò nonostante qualsiasi stima vicina a queste cifre sarebbe decisamente inferiore alle valutazioni pre-covid. Questo perché gli investitori privati avevano iniziato a fare trading indiretto, considerando il valore dell'azienda vicino ai $42 miliardi stimati a dicembre 2019.2

Se le stime rimanessero invariate, Airbnb avrebbe comunque una delle capitalizzazioni di mercato più alte di tutta l'industria alberghiera e delle agenzie di viaggio online. Al momento TripAdvisor vale $3,51 miliardi, Expedia $17,61 miliardi, mentre Booking.com si trova in testa con un valore di $83,07 miliardi (dati aggiornati al 3 dicembre 2020).

La nostra analisi sull'IPO di Airbnb

A cura di Sam Dickens, portfolio manager
14 agosto 2020

Airbnb, la piattaforma leader di home-sharing, sta pianificando la propria IPO entro la fine del 2020. Le voci sulla quotazione in borsa tanto attesa risalgono al lontano 2015, con gli investitori in paziente attesa di investire in una start-up che può vantare fama internazionale e che ha provato di potersi sostenere da sola, al contrario di molti altri 'unicorni tech' nel 2019.

Ciò nonostante questo sembra un momento alquanto strano per decidere di diventare una società pubblica, considerando quanto sia stato forte l'impatto del coronavirus sul settore dei viaggi. Il management aveva previsto di iniziare l'iter per l'IPO a marzo, ma ci si sarebbe aspettati un maggior ritardo, almeno fino alla scoperta e all'approvazione di un vaccino, per evitare il rischio di una quotazione nel mezzo di un secondo lockdown e a un conseguente crollo del fatturato.

Una delle ragioni principali di questa IPO è quella di soddisfare gli obblighi verso i dipendenti, ossia quei privilegi che permettono ai dipendenti di lungo corso di riscuotere il valore delle proprie azioni. Solitamente, le start-up scelgono di vendere i propri titoli al pubblico per raccogliere capitali per la loro espansione, ma Airbnb si trova nella posizione invidiabile di avere circa un bilancio in contanti di $4 miliardi (cui si aggiungono $2 miliardi in emissione di debito nell'aprile di quest'anno).

Ma, al contrario di recenti flop come quello di WeWork, il modello di business di Airbnb ha già dimostrato di poter generare un flusso di cassa positivo e di poter crescere organicamente senza dover contare su finanziamenti esterni per la propria sopravvivenza.

Il seguente grafico mostra il prezzo delle azioni di società con focus sulla tecnologia all'interno del settore alberghiero: Booking.com, Expedia e TripAdvisor. In media, il prezzo delle azioni di queste tre società è sceso del 18,6% dall'inizio del 2020, perdendo circa $16,5 miliardi in valore di mercato. Questo nel momento in cui il mercato azionario USA ha aumentato il proprio valore del 4,5%.

Il brusco calo del prezzo delle azioni di queste società è dovuto alla calo di fatturato causato dalla pandemia, che ha comportato perdite ingenti nella prima parte dell'anno. La seguente tabella mostra una flessione del fatturato che va dal 52 al 58% tra la prima metà del 2020 e lo stesso periodo del 2019.

Booking.com Expedia TripAdvisor
Fatturati primo trimestre 2019 ($ milioni) 6687 5762 798
Fatturato primo trimestre 2020 ($ milioni) 2918 2775 337
% Change -56% -52% -58%

Fonte: Bloomberg

Secondo i resoconti, Airbnb ha subito perdite simili. Il fatturato del secondo trimestre del 2020 ha visto un crollo di $335 milioni, un calo del 67% rispetto alllo stesso periodo del 2019.3

Questo avrà sicuramente delle ripercussioni sulla potenziale valutazione dell'IPO. Il valore di Airbnb nel 2019 era stimato attorno ai $35 miliardi. Ma, secondo i resoconti di Bloomberg, i certificati connessi alla recente emissione del debito portano il valore dell'azienda a $18 miliardi, quasi la metà della precedente valutazione.

Guardando al mercato azionario, gli investitori considerano il 2020 un anno che non può portar loro profitti, ma auspicano in una risalita nel 2021. Se la crescita di fatturato non avvenisse, i prezzi delle azioni potrebbero calare per favorire aumenti di prezzo più realistici.

Ma considerando le aspettative degli analisti sui rendimenti di Booking.com, Expedia e TripAdvisor nel 2021, potremmo aspettarci una valutazione equa per Airbnb.

Booking.com Expedia TripAdvisor Airbnb
2019 ($ miliardi) 15,1 12,1 1,6 4,0*
Stime 2020 ($ miliardi) 7,7 5,7 0,7 2,5*
Stime 2021 ($ miliardi) 11,6 8,4 1,1 3,8*
Variazione 2019-2021 (%) -23% -30% -31% -5%
Prezzo stimato di vendita 6,4 1,5 2,8 7,0*
Valutazione ($ miliardi) 74,4 12,5 3,0 26,6*

Fonte: Bloomberg
* stima dell'analista di IG il 14 agosto 2020

Guardando alle previsioni sul prezzo di vendita, vediamo come Booking.com sia valutato ad un prezzo due volte maggiore di Expedia e TripAdvisor. Questo è dovuto in parte all'abilità di convertire una parte maggiore del proprio fatturato in profitti, con un media triennale del margine EBITDA del 39%, rispetto al 16% di Expedia e al 18% di Tripadvisor. In un report di 'The Information', il margine EBITDA di Airbnb è stimato al 25%.

I prezzi sono spesso infuenzati da aspettative di crescita di fatturato. Nonostante Airbnb non abbia pubblicato i propri dettagli finanziari, la crescita media annuale negli ultimi cinque anni è stata stimata al 35%; considerevolmente superiore a quella di Booking.com, con una media annuale del 12%.

La combinazione di potenziale aumento del fatturato e di un margine EBITDA leggermente più basso, suggerisce che il rapporto prezzo/valore (P/B ratio) potrebbe essere una metrica adatta alla valutazione di Airbnb. Secondo le nostre stime la valutazione prezzo/valore è pari a 7,0. Per la cronaca, il rapporto medio prezzo/valore dell'S&P 500 in questo momento è di 3,9.

Utilizzando un semplice modello di valutazione, questo rapporto indica che una valutazione di circa $26-27 miliardi potrebbe essere un obiettivo raggiungibile (secondo le informazioni disponibili fino al 14 agosto).

Di sicuro ci sono più modalità per arrivare alla valutazione di un'azienda: dall'osservazione dei flussi di cassa fino all'analisi comparativa di più società e analisti diversi seguiranno strade diverse per arrivare alle proprie conclusioni. Noi abbiamo utilizzato il rapporto prezzo/valore a causa della mancanza di dati finanziari disponibili su Airbnb, che non rilascia questo tipo di informazioni al pubblico.

In prospettiva, la crescita futura dipenderà da moltissimi fattori: dall'espansione nella regione dell'Asia-Pacifico alla crescente popolarità delle offerte di pernottamento. Regolamentazioni sempre più stringenti potrebbero destabilizzare le prospettive di crescita, specialmente in questo momento, dove questioni sociali come la garanzia di alloggi a prezzi accessibili entreranno a far parte dell'agenda politica.

Quale sarà la quotazione delle azioni di Airbnb?

Airbnb offrirà tra i 55 e i 60 milioni di azioni al pubblico, in una fascia di prezzo che va dai 44 ai 50 dollari. Gli investitori venderanno circa 1,9 milioni di azioni. Dopo l’IPO, il prezzo delle azioni verrà determinato, come di consueto, dalle leggi di domanda e offerta.

Perchè Airbnb si quota in borsa?

Airbnb non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione riguardo le motivazioni della quotazione, ma probabilmente spera di cavalcare l’ondata di interesse rivolta al mercato delle IPO, dopo le quotazioni di Warner Music Group e Lemonade nella prima parte dell'anno. Oltre a questo, alcuni dipendenti e investitori hanno fretta di incassare le proprie quote prima della scadenza delle opzioni sulle azioni.

Inoltre la società potrebbe anche aver bisogno di nuovi capitali per superare la crisi causata dal coronavirus, che ha comportato un taglio alle entrate previste in seguito al calo della domanda di alloggi in tutto il mondo.

Chi sono gli investitori di Airbnb?

Gli investitori di Airbnb sono Silver Lake, Sixth Street, CapitalG, TCV, FirstMark, Sequoia Capital e decine di altri azionisti individuali e società. In totale la compagnia conta 57 investitori, e da 14 d questi la società ha ricevuto $5,4 miliardi in finanziamenti. Silver Lake e Sixth Street sono i più recenti finanziatori di Airbnb.

Quali sono le prospettive sul futuro di Airbnb?

Airbnb ha avuto un considerevole successo dalla sua fondazione nel 2008, diventando sin da subito un giocatore di punta del settore. Ciò nonostante, le previsioni sui profitti sono precipitate a causa della pandemia da coronavirus, che ha causato il crollo drastico delle prenotazioni durante l'anno.

Per rimanere competitiva nel suo settore, la compagnia sta lavorando per diversificare ed espandere la sua piattaforma ed includere servizi complementari, tra cui le esperienze online. Il progetto prevede anche il lancio di un programma di fedeltà per attirare gli hotel di maggior prestigio, creando una società di viaggi per il business.

Entro il 2022, le esperienze in loco, i trasporti e altri segmenti inesplorati del settore potrebbero costituire una parte considerevole della società, ma le prenotazioni rimarrebbero la maggiore fonte di fatturato.

Qual è il modello di business di Airbnb?

Il concetto alla base di Airbnb è quello di aiutare i viaggiatori a prenotare alloggi privati online. La piattaforma mostra le soluzioni disponibili e permette la comunicazione tra i clienti e proprietari. Airbnb gestisce inoltre i pagamenti, fa da mediatore nel caso di reclami e mostra sia le recensioni degli ospiti che quelle dei padroni di casa.

Le sistemazioni proposte su Airbnb vanno dalle case private alle stanze d’albergo, fino ad arrivare a soluzioni decisamente alternative, come le casette sull'albero. Ci sono oltre 7 milioni di alloggi e più di 200 paesi tra cui scegliere. Oltre al pernottamento, una piccola parte della società si occupa di prenotazioni in ristoranti o attività ricreative, un'area cui è stato dedicato sempre maggior focus a seguito della pandemia globale. Airbnb offre più di 50.000 attività tra cui scegliere quando si viaggia, ma molte di queste sono disponibili anche online.

La forza di questo modello di business sta nei prezzi competitivi, nell’unicità dell’esperienza e nella presenza capillare in tutto il mondo.

Quali sono i risultati di Airbnb?

Nel 2020 le performance di Airbnb sono nettamente peggiorate rispetto a quelle degli anni precedenti, come conseguenza del coronavirus. Il CEO, Brian Chesky, ha annunciato un taglio del personale del 25% per ridurre i costi e ha già confermato che i profitti saranno sicuramente inferiori a quelli del 2019 ($4,8 miliardi).

Nonostante la compagnia non renda pubblici i propri dettagli finanziari, recenti stime suggeriscono che Airbnb abbia registrato una perdita di $322 milioni nei primi mesi del 2019, a fronte di un aumento dei costi per l'espansione della propria offerta. Tuttavia, la società ha realizzato profitti nei due anni precedenti grazie a una crescita rapidissima.

Le performance della società nei prossimi anni dipendono dalla rapidità con cui si troverà una soluzione alla crisi del coronavirus e dalla popolarità guadagnata dall'offerta di esperienze tra il pubblico. Probabilmente i profitti cresceranno rapidamente una volta che la domanda di attività e gli alloggi sarà tornata ai livelli pre-covid.

Quali sono i principali competitor di Airbnb?

I maggiori competitor di Airbnb nel settore dell’home-sharing sono HomeAway, VacayHero e HouseTrip, citando solo i principali. Ciò nonostante, la presenza di Airbnb nel mondo supera di gran lunga quella delle altre società. Per quanto riguarda i siti di viaggi, Airbnb condivide il palcoscenico con Booking.com.

Nonostante le somiglianze con altre società che si occupano di home-sharing, Airbnb rimane un pioniere del settore. Oltre ad avere più proprietà disponibili dei cinque maggiori gruppi alberghieri messe insieme, un’impressionate cifra di 6 milioni, Airbnb offre opzioni più o meno convenzionali tra cui scegliere, tra cui castelli, rimesse per le barche e casette sull’albero.

Iscriviti alla newsletter sulle prossime IPO


Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei tuoi dati personali, ti invitiamo a leggere l’Informativa sulla privacy e politica di accesso ai dati e l’Informativa sul trattamento dei dati.

Come funziona una IPO?

IPO è l’acronimo inglese di Initial Public Offering (ovvero offerta pubblica iniziale) e consiste nella decisione da parte di una società privata di entrare nel mercato azionario e vendere le proprie azioni al pubblico. La società decide il numero di azioni da offrire al pubblico, mentre la banca d'investimento che segue la quotazione fissa il prezzo iniziale delle azioni, basandosi su domanda e offerta potenziali.

Scegli IG Bank

Siamo autorizzati e regolamentati dalla FINMA, per questo motivo sempre più trader decidono di affidarsi a noi.

FAQ

Certo, potrebbero esserci opportunità di profitto nel fare trading su Airbnb prima e dopo l'IPO. Operando sul grey market potrai fare previsioni sul prezzo delle azioni di Airbnb prima della quotazione mentre, una volta che la società sarà pubblica, potrai fare trading sulle azioni con i CFD.

Il grey market è un mercato non regolamentato dove è possibile aprire posizioni sul valore atteso della capitalizzazione di un’azienda, ancora prima della quotazione in borsa. Se pensi che l’azienda sia sopravvalutata o sottovalutata, investire sul ‘mercato grigio’ offre la possibilità di realizzare profitti prima della quotazione di mercato delle azioni.

È importante considerare che, quando decidi di operare sul grey market, stai operando su un valore stimato e non su quello reale. Il valore di mercato ufficiale, ossia la capitalizzazione della società, viene definito in base alla domanda alla fine della prima giornata di negoziazione. Una volta avvenuta la quotazione, il grey market verrà fissato.

Non c’è una singola figura o compagnia che possiede Airbnb. Vi sono vari investitori privati, ma la maggior parte delle azioni appartiene ai fondatori, Bian Chesky, Joe Gebbia e Nathan Blecharczyk, che hanno avviato l’attività nel 2008.

Airbnb realizza i suoi profitti applicando una commissione sulle prenotazioni dal loro sito web o dalla app. La commissione può arrivare al 12% del costo totale della prenotazione. Più questa è costosa, minore è la tassa. Anche ai proprietari viene addebitata una commissione, fino al 3% della prenotazione totale. In determinati paesi, Airbnb potrebbe anche addebitare un’imposta di soggiorno.

Vedi anche…

Da oltre 45 anni il nostro impegno è innovare il modo di fare trading

Confronta i vantaggi e le funzionalità delle due strategie di trading e decidi qual è la più adatta per te

Con IG Bank, hai a disposizione oltre 16.000 azioni globali e accesso diretto al book dei titoli

1 Financial Times, 2020.
2 Bloomberg, 2020.
3 The Information, 2020.