Psicologia del trading

Lezione 2 di 7

Gestire emozioni che ti spingono al trading

Mentre alcune emozioni possono trattenerti dall'operare, altre possono sortire l'effetto opposto, spingendoti ad agire come non dovresti.

Impazienza

Invece che lasciarsi bloccare dal nervosismo, alcuni trader possono avere una reazione opposta e possono lanciarsi nel mercato senza esitazione alcuna. Questo atteggiamento potrebbe rivelarsi addirittura peggiore.

Come dicono alcuni, saperne poco può essere persino peggio che non saperne affatto. Meglio essere ben preparati e consci di ciò che si fa, prima di lanciarsi nel trading. Per prima cosa, bisognerebbe considerare una serie di punti:

Sei davvero pronto per fare trading?

  • Ti senti sicuro quando usi la piattaforma? Sai come utilizzare gli strumenti che offre?
  • Ha creato un piano di trading?
  • Comprendi a pieno tutti i fattori che attualmente influenzano i mercati su cui vuoi operare?
  • Hai pianificato la tua strategia di trading, stabilito i tuoi obiettivi e calcolato potenziali profitti e perdite?

Se la risposta è '' a tutte le domande e le operazioni che ti prefiggi di fare sono in linea con il tuoi piano di trading, puoi passare all'azione.

Allo stesso modo, usa cautela con le operazioni già aperte. Dopo aver inserito un ordine, pazienta e osserva come il mercato si muove nella maniera che hai previsto. Non lasciarti prendere dall'impazienza, agendo d'impulso prima che il mercato abbia fatto il proprio corso.

Tentazione e avidità

Quando le operazioni danno risultati positivi, è normale lasciarsi prendere dall'entusiasmo per possibili profitti maggiori.

Tuttavia in questi momenti è importante attenersi alle regole del tuo piano di trading. Se i segnali indicano che è tempo di chiudere una posizione e incassare il profitto, molto probabilmente non è una buona idea continuare nella speranza di ritorni maggiori.

Lo stesso vale quando si crede di vedere opportunità di trading allettanti. Supponiamo che un tuo amico, trader esperto, ti dica che crede che il valore delle azioni della Trendy Online Retail Group plc salirà. Potrebbe prenderti la tentazione di aprire una posizione di grandezza consistente, anche se l'operazione andrebbe contro il piano di trading.

Tuttavia è importante ricordare che c'è un motivo se hai pianificato la tua strategia di trading è cioè per operare senza lasciarti influenzare dalle emozioni del momento. Se il rischio a cui ti espone questa operazione va oltre i parametri che normalmente considereresti, sarebbe bene rinunciare ad effettuarla, indipendentemente dalle capacità persuasive del tuo amico.

Gioia e orgoglio

Quando un'operazione va a buon fine, ci si sente bene e soddisfatti. Come è naturale, sei orgoglioso dei risultati raggiunti. Se poi alcune operazioni in sequenza si rivelano profittevoli, potresti persino cominciare a sentirti invincibile.

Queste emozioni, benché di per sé positive, possono in realtà essere pericolose. In momenti come questi, può coglierti un ottimismo irrefrenabile che ti invoglia a correre dei rischi maggiori di quelli che normalmente prenderesti in considerazione.

Gli esseri umani tendono a vedere modelli che si ripetono in ogni cosa, per cui un successo può indurre a credere che si stia attraversando una 'fase fortunata'. Tuttavia è bene ricordare che non è così che funziona l'universo: la tua prossima operazione potrebbe altrettanto facilmente risultare in una perdita, per cui se corri rischi eccessivi, potresti dover fare i conti con un doloroso shock.

È sempre bene fare attenzione al modo in cui i tuoi sentimenti possono influenzare le tue decisioni di trading. Tenendo a freno l'eccitazione e mantenendo la calma, puoi preservare la lucidità ed effettuare scelte caute e consapevoli.

Riepilogo della lezione

  • Una ragionevole moderazione è vitale. Non operare in maniera impulsiva senza aver compreso appieno a cosa stai andando incontro
  • Se un'opportunità di trading stride con il tuo personale piano di trading, rinuncia
  • Non permettere al successo di darti alla testa. Gioisci dei risultati ottenuti ma attieniti anche alla tua strategia
Lezione completata