Analisi fondamentale

Lezione 5 di 8

Comprendere lo stato patrimoniale

Fino a questo momento, l'analisi che hai condotto su un'azienda ti ha permesso di farti un'idea generale del business, del modo in cui l'azienda opera e del suo stato di salute. Il passaggio finale sarà analizzare in dettaglio le finanze dell'azienda.

Questo può richiedere tempo e sforzo, ma ne vale sicuramente la pena. Il bilancio di esercizio può fornirti una varietà di interessanti dati quantitativi da cui è possibile ricavare i punti di forza dell'azienda, l'efficienza delle sue strategie e le prospettive future.

Cosa guardare nei bilanci di esercizio e come interpretare i dati? In questa lezione e in quella che segue esamineremo alcuni aspetti da includere nella tua analisi, spiegandotene l'importanza.

Cos'è uno stato patrimoniale?

Uno stato patrimoniale documenta i beni, le passività e il capitale di un'azienda alla fine di un periodo fiscale. Di norma comprende:

Asset

  • Cash: le risorse maggiormente liquide che comprendono anche debiti governativi posseduti
  • Titoli negoziabili: patrimonio netto e titoli di debito che possono essere scambiati su un mercato di liquidità
  • Valori mobiliari: titoli che non posso essere liquidati immediatamente
  • Inventario: beni disponibili per la vendita, generalmente valutati al loro prezzo o quotazione di mercato, qualunque sia più bassa
  • Crediti esigibili: denaro che i clienti devono all'azienda, tenendo anche conto di crediti attivi ma non saldabili
  • Asset fissi: terreni, macchinari e attrezzature
  • Beni non tangibili: beni non fisici come proprietà intellettuali

Passività

  • Debiti a lungo termine: interesse e principio su obbligazioni societarie emesse dell'azienda
  • Imposte dovute: tasse che dovranno essere versate, anche se non nell'immediato
  • Fondi pensione: denaro messo da parte per le pensioni degli impiegati

Patrimonio netto

  • Azioni: le parti uguali in cui è suddiviso il capitale dell'azienda, i cui detentori hanno diritto a una porzione dei profitti ricavati dall'attività
  • Profitti non distribuiti: profitti che vengono reinvestiti nell'attività o utilizzati per saldare debiti in sospeso
  • Titoli del tesoro: azioni messe da parte per essere utilizzate in un secondo momento, qualora l'azienda avesse bisogno di raccogliere fondi. Queste possono anche essere azioni che l'azienda ha ricomprato

La maniera migliore per interpretare lo stato patrimoniale è metterlo a confronto con le edizioni precedenti, cercando di individuare le differenze tra le cifre passate e quelle attuali. Potrebbe essere utile anche metterlo a confronto con stati patrimoniali di altre aziende simili che operano nel settore, per farti un'idea di quali sono le tendenze generali.

Da uno stato patrimoniale puoi ricavare una serie di dati e calcoli utili, come il famoso quoziente di indebitamento. Questo dato misura la leva finanziaria dell'azienda. Per calcolarlo, è necessario dividere le passività dell'azienda per il patrimonio netto.

Domanda

Immagina di analizzare i bilanci di esercizio della Compagnia Petrolifera B. L'ultimo stato patrimoniale mostra i seguenti dati (semplificati per chiarezza):

Come calcoleresti la leva finanziaria dell'azienda?
  • a £261.8m ÷ 164.6m = 1.5905 (159.05%)
  • b £261.8m ÷ £97.2m = 2.6934 (269.34%)
  • c £164.6m ÷ £97.2m= 1.6934 (169.34%)

Corretto

Sbagliato

Dividere le passività totali dell'azienda per il proprio patrimonio netto totale per ottenerne il quoziente di indebitamento. Un quoziente di indebitamento di circa 20% viene considerato basso, mentre uno pari al 100% è definito alto. Ciò vuol dire che la Compagnia Petrolifera B ha un un alto ammontare di debiti.
Mostra la risposta

Domanda

Ora, supponiamo di scoprire che la Compagnia Petrolifera B ha un quoziente di indebitamento più alto rispetto a quello dei propri concorrenti.

Cosa ci rivela questo sulla strategia dell'azienda?
  • a Un approccio aggressivo con un alto livello di rischio
  • b Un approccio cauto con un basso livello di rischio

Corretto

Sbagliato

Un quoziente di indebitamento alto potrebbe indicare che l'azienda sta finanziando piani di sviluppo ambiziosi. Se questi piani si compiono con successo, gli azionisti possono coglierne i frutti. Tuttavia, nel frattempo l'azienda dovrà affrontare maggiori spese di interessi e sarà esposta a rischi più elevati che potrebbero farla fallire, decretando così la fine dell'attività.
Mostra la risposta

Riepilogo della lezione

  • Uno stato patrimoniale documenta i beni, le passività e il capitale di un'azienda alla fine di un periodo fiscale
  • Da uno stato patrimoniale puoi ricavare una serie di dati e calcoli utili, come ad esempio il quoziente di indebitamento che misura la leva finanziaria
  • Puoi calcolare il quoziente di indebitamento dividendo le passività della compagnia per il patrimonio netto
  • Un alto quoziente di indebitamento implica una strategia aggressiva con elevato potenziale di rischio
Lezione completata