Analisi fondamentale

Lezione 2 di 8

Come funziona l'analisi fondamentale?

L'analisi fondamentale può essere condotta in maniere differenti, senza assumere un definito metodo universale. Tuttavia, gran parte degli analisti tende ad assumere un approccio top-down. Si tratta di un approccio che prende in considerazione prima di tutto la visione d'insieme, per poi passare progressivamente all'analisi approfondita di ciò che gravita attorno a un mercato.

Vediamo come è possibile fare questo. Supponiamo che tu stia pensando di fare trading su azioni UK. ecco alcuni passaggi da seguire per analizzare possibili opportunità nel mercato:

Considerare la situazione economica generale

Qual è lo stato dell'economia britannica in generale?
 
Se un'economia è in espansione, è ragionevole supporre che le industrie e le aziende del paese prospereranno. Al contrario, se un'economia è in declino, persino aziende di successo potrebbero risentirne.
 
Per stabilire ciò, è possibile guardare ai dati macroeconomici, come il PIL, la produzione manifatturiera, l'indice dei prezzi al consumo (CPI), le vendite al dettaglio. I prezzi degli immobili o i dati sull'occupazione. Naturalmente è importante anche considerare le notizie dei media e la retorica politica (anche se con la dovuta cautela).

Valuta quali settori possono essere coinvolti

Quale può essere l'influenza dei fattori macroeconomici sui vari settori industriali?
 
Quando un'economia cresce, alcuni settori industriali possono beneficiarne più di altri. Ad esempio, quando i consumatori hanno più denaro da spendere, il settore dei servizi tende a beneficiare dalla loro maggiore capacità di spesa. Il settore delle utenze, invece, normalmente resta inalterato.
 
Ci sono anche momenti in cui la crescita economica ha effetti positivi su tutti i settori e tutte le aziende. In tali situazioni, il rischio sui mercati azionari è in genere relativamente basso e una strategia di trading improntata sulla crescita potrebbe rivelarsi una buona idea. Varrebbe la pena, ad esempio, focalizzarsi su settori come tecnologia o biotecnica, in quanto tali settori tendono ad avere un alto potenziale di crescita in condizioni favorevoli.
 
D'altro canto, se le previsioni di crescita di un'economia non sono incoraggianti, sarebbe saggio assumere un approccio cauto, investendo in aziende stabili con profitti costanti. Un esempio sarebbe acquistare azioni nel settore energetico o delle utenze.
 
In alternativa, si potrebbe trarre vantaggio da un crollo inaspettato dei mercati, andando short, un concetto di cui ci occuperemo nel corso "Come funziona il trading". In breve, ciò solitamente consiste in prendere un'azione in prestito, con l'intenzione di venderla e ricomprarla in seguito ad un prezzo minore. Un modo più facile per aprire una posizione short è tramite CFD.

Scegli i settori su cui focalizzarti

Qual è il settore con maggiore potenziale?
 
Dopo aver identificato i settori industriali di tuo interesse, devi considerare i livelli di domanda e offerta di prodotti e servizi in ciascuno dei settori e altri fattori che possono influenzarli. Potresti trovare utile anche guardare alla grandezza del mercato, al suo tasso di crescita generale e all'importanza del settore all'interno dell'economia di un paese.
 
Ad esempio, prendiamo la componente elettricità del settore utenze. La grandezza di questo mercato in Gran Bretagna è strettamente connessa alla grandezza della popolazione, per cui cresce se il numero dei consumatori aumenta. Questo settore verrà sempre supportato da un certo livello di domanda di elettricità per lo svolgimento delle attività giornaliere. Tuttavia questa domanda può aumentare o diminuire per effetto del lancio di nuove tecnologie. Per tanto vale la pena considerare quali innovazioni potrebbero presto movimentare i mercati di massa.
 
Per contrasto, il settore minerario tende ad avere un tasso di crescita più variabile, in quanto è legato ai costi delle operazioni di estrazione di materiali grezzi dal sottosuolo. Mentre nuove scoperte possono vivificare il mercato, il settore può anche risentire di fluttuazioni nella domanda globale. Un freno nell'economia cinese può ridurre i consumi di materiali grezzi da costruzione, colpendo aziende del settore minerario.
Nel mercato azionario, si vedono spesso particolari gruppi di azioni muoversi nella stessa direzione. Per questo motivo, può essere più importante scegliere il settore giusto in cui fare trading, piuttosto che semplicemente l'azienda di cui comprare le azioni.

Restringere il campo d'azione

Su quali aziende vale la pena approfondire?
 
Ora che hai deciso di focalizzarti su un settore in particolare, devi guardare alle aziende che lo costituiscono e decidere quali analizzare più accuratamente.
A questo punto è importante analizzare il panorama concorrenziale all'interno del settore e tendenze future di mercato. Ecco alcune domande che possono essere utili: 
  • Quali compagnie detengono la più ampia fetta di mercato?
  • Chi è il leader riconosciuto nel mercato?
  • Ci sono elementi nuovi o di disturbo nel mercato?
  • Sono in corso cambiamenti o sviluppi che potrebbero scuotere la gerarchia all'interno del settore?
  • Esistono vantaggi che potrebbero presto essere a rischio?
Un'attenta analisi del contesto imprenditoriale, ti aiuta a individuare le aziende in vantaggio rispetto alla concorrenza. È proprio su queste aziende che vale la pena investire e ti spiegheremo in seguito come fare ricerche sulle loro prospettive di crescita.

È importante notare che quando esegui un'analisi fondamentale come questa, devi sempre fare confronti sensati e bilanciati ad ogni fase. In altre parole, quando prendi in esame l'economia di un determinato paese, è bene metterlo a confronto con economie di altri paesi. Quando analizzi un settore industriale, devi metterlo a confronto con altri settori. Per singole aziende, invece, il paragone va fatto con altre aziende nello stesso settore. Ad esempio, se vuoi analizzare un istituto bancario come Banca Generali, devi metterlo a confronto con un altro istituto bancario, ad esempio Intesa Sanpaolo, e non un rivenditore al dettaglio come, ad esempio, Gruppo Rinascente.

Riepilogo della lezione

  • Gli analisti fondamentali assumono in genere un approccio top-down
  • Di norma considerano prima il panorama economico generale
  • Poi passano ad analizzare le prestazioni di settori differenti e scelgono uno su cui focalizzarsi
  • In fine, passano all'analisi delle aziende in quel determinato settore per individuare quelle con potenziale di sviluppo
Lezione completata