Ordini, esecuzione e leva finanziaria

Lezione 6 di 6

Richiamo di margine

Come già detto in precedenza, per aprire una posizione con la leva, è sufficiente depositare una parte del relativo valore complessivo, anche se le perdite potrebbero superare questo importo. Ciò significa che, se la posizione è particolarmente sfavorevole, il broker potrebbe richiedere il versamento di altri fondi per portare a termine l'operazione.

Questo pagamento viene comunemente definito 'margine di variazione', anche se in genere è conosciuto solo come 'margine'. Una richiesta di versamento del 'margine di variazione' viene definita richiamo di margine.

Esempio

Supponiamo che tu abbia acquistato 800 azioni a 22 CHF utilizzando la leva. Il valore della tua posizione sarà pertanto pari a 17 600 CHF. Il broker richiederà il pagamento di un margine iniziale pari al 5%, ovvero 880 CHF.
Il prezzo dell'azione scende quindi di 1 CHF fino a raggiungere 21 CHF, in questo modo riducendo il valore della posizione a 16 800 CHF. Il margine iniziale scende a 5% x 16 800 = 840 CHF.
Anche se il requisito di margine iniziale è diminuito, incorrerai comunque in una perdita aggiuntiva pari a 1 CHF x 800 = 800 CHF, il che corrisponde a un importo totale di 1640 CHF necessario per mantenere la posizione aperta. A meno che tu non disponga già di una copertura sufficiente sul tuo conto, il broker ti chiederà di effettuare il pagamento del margine iniziale. Se non effettui tempestivamente questo pagamento, il broker potrebbe ridimensionare l'operazione o addirittura chiudere la posizione.

Abbiamo visto che rispetto ad altre modalità, il trading con la leva genera maggior utili, ma anche perdite relativamente più alte. Si può pertanto considerare più rischioso questo tipo di trading rispetto a quello tradizionale?

Considerazioni sull'utilizzo della leva

Abbiamo visto che rispetto ad altre modalità, il trading con la leva genera maggior utili, ma anche perdite relativamente più alte. Si può pertanto considerare più rischioso questo tipo di trading rispetto a quello tradizionale?

Da un certo punto di vista, la risposta è affermativa. Se pensi di intraprendere l'esperienza del trading con leva sulla base del fatto che il margine iniziale è più gestibile, allora non c'è dubbio che lo scenario si profila molto rischioso.

Tuttavia, se consideri ogni posizione in termini di valore complessivo e potenziale aspetto negativo, il rischio non risulterà maggiore di quello del trading tradizionale. Gli utili o le perdite saranno proporzionali alla leva utilizzata; la differenza con il trading tradizionale risiede nell'importo dell'investimento iniziale.

Si può inoltre adottare un certo numero di accorgimenti per gestire i rischi del trading. Queste strategie sono descritte nel corso 'Pianificazione e gestione del rischio'.

A condizione di conoscere bene il funzionamento del trading con la leva, essa può rappresentare un valido strumento in quanto ti permette di operare con una frazione dell'importo totale anziché versare l'intero controvalore. Se utilizzato con accortezza, lo strumento della leva finanziaria, può semplificare e rendere molto vantaggiosa qualsiasi operazione di trading.

Modalità di trading con la leva

È disponibile un'ampia gamma di prodotti a leva che offre copertura su quasi ogni tipo di mercato e molti broker offrono almeno lo stesso livello di leva sulle operazioni di trading.

La maggior parte delle operazioni di trading a leva viene eseguita mediante i prodotti derivati ovvero strumenti finanziari che derivano il proprio valore da un asset sottostante (underlying asset). Con un contratto derivato non sei mai il diretto proprietario di un asset sottostante, ma avrai un interesse finanziario per le sue prestazioni.

Di seguito sono descritte le principali modalità in base alle quali scegliere operazioni di trading con leva:

  • Contract for Difference (CFD, contratto per differenza)
    Un CFD è un accordo per scambiare la differenza del valore di un particolare asset dall'apertura alla chiusura della posizione.
  • Trading sul forex
    È possibile speculare sul valore futuro di una valuta rispetto a un'altra mediante un broker forex.
  • Future
    Un contratto future è un contratto per acquistare o vendere un asset in un momento futuro specifico a un prezzo specificato.
  • Digital 100
    Le Digital 100 sono opzioni che prevedono come output sì/no, ovvero consentono di investire sull'andamento di un particolare mercato finanziario in un intervallo di tempo prefissato, con solo due possibili risultati, ovvero previsione corretta o previsione errata.
  • Opzioni
    Le opzioni sono contratti che conferiscono il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare o vendere un asset sottostante a un determinato prezzo stabilito oppure entro una determinata data.

Riepilogo della lezione

  • Se una posizione con leva si dimostra sfavorevole, è possibile che il broker richieda di versare fondi sul conto per coprire i requisiti di margine e mantenere aperte le posizioni
  • Il trading con leva può essere considerato più rischioso rispetto al trading tradizionale, gli utili e le perdite saranno proporzionali alla leva utilizzata; l'unica differenza è l'importo dell'investimento iniziale
  • Il trading con la leva è legato principalmente ai prodotti derivati
Lezione completata