Cerca
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13

Cosa definisce il prezzo dell’oro?

Pronto per mettere la teoria in pratica?

Apri un conto Prova la demo
Replay Video

Il prezzo dell’oro varia costantemente a causa di numerosi fattori che influenzano la domanda e l’offerta. Se l’offerta di metallo prezioso diminuisce e la domanda rimane invariata, il prezzo dell’oro aumenterà dal momento che la domanda supera l’offerta e, viceversa, il prezzo dell’oro diminuirà se, a parità di domanda, l’offerta aumenta.

I due fattori maggiormente responsabili della variazione del prezzo dell’oro sono l’incertezza geopolitica e finanziaria e il prezzo del dollaro americano.  In caso di crisi le valute rifugio si apprezzano e diventano riserve custodite nei forzieri delle autorità monetarie dei vari paesi.

A differenza di altre forme d’investimento, l’oro non frutta interessi. In un contesto con bassi tassi d’interesse, che normalmente si realizza in periodi d’incertezza economica, l’oro tende a performare bene perché gli investitori tendono ad acquistarne di più perché lo considerano un'ottima riserva di valore. Quando tassi d’interesse e rendimenti cominciano a salire, invece, si assiste ad un andamento ribassista, poiché gli investitori preferiscono investimenti a maggiore rendimento.  

Torna a 'Scuola di trading'