Introduzione ai CFD

Prezzi e finanziamenti

Spread

Il prezzo in due direzioni che noi e altri provider applichiamo al trading con i CFD rappresenta la commissione per il nostro servizio. La differenza tra il prezzo denaro e il prezzo lettera è detta spread, che viene applicata al prezzo attuale del mercato sottostante.

Commissione

IG Markets, come altri broker su CFD, applica una commissione sui prodotti azionari, mentre per tutti gli altri mercati non prevede il pagamento di alcuna commissione.

I CFD azionari sono normalmente soggetti a due commissioni: una per l'apertura e l'altra per la chiusura della posizione. La nostra è una tariffa fissa di 10 Euro ad eseguito.

Margine

Il trading in marginazione non richiede il versamento dell'intero valore del contratto. Vi chiederemo semplicemente di versare una somma che soddisfi i requisiti di margine per il mercato desiderato.

I requisiti di margine si suddividono in due parti:

 

Margine iniziale

Si tratta della somma iniziale che dovrete corrispondere per l'apertura di una posizione. Noto anche con il nome di deposito o margine di deposito, è compreso tra lo 0,5% e il 30% del valore del contratto. Il margine iniziale è prelevato dal vostro conto nel momento in cui aprite una posizione e rimborsato quando la posizione viene chiusa.

Supponiamo, per esempio, che vogliate negoziare 8000 azioni BT a 150,0p. Nel mercato sottostante, avreste pagato 8000 x £ 1,50 = £ 12.000. Utilizzando il servizio trading CFD, invece, dovete versare solo una percentuale di questo valore. In questo caso, supponiamo che BT sia marginata al 5%: il vostro margine iniziale sarà di soli 8000 x 150,0p x 5% = £ 600.

Se utilizzate strumenti per limitare il rischio, come uno stop a rischio limitato, ad esempio, il vostro margine potrebbe essere calcolato in maniera differente, a seconda della size dell'operazione.

Questo margine iniziale può essere ridotto aggiungendo alla vostra posizione un ordine con stop garantito o non garantito. Per ulteriori informazioni, consultate la pagina Stop

Variazione di margine

Il margine di variazione, noto anche con il nome di margine di garanzia, è la somma di denaro che dovrà essere sempre presente sul vostro conto. Questo importo serve a coprire movimenti eccezionali del mercato a vostro sfavore.

Se il mercato si muove contro la vostra posizione, preleveremo un margine di variazione dal vostro conto. Se il vostro conto scende al di sotto del margine di variazione richiesto, sarete invitati a versare ulteriori fondi. Questa procedura è nota anche come Richiamo di margine.

Il trading in marginazione aumenta le potenzialità di profitto e perdita delle vostre posizioni, per cui dovrete studiare attentamente i requisiti di margine iniziale e di variazione prima di procedere con la transazione.

Per ulteriori informazioni sui margini e i depositi, vedere la sezione Leva finanziaria.

 

I CFD sono prodotti a leva finanziaria e possono pertanto dar luogo a perdite che eccedono il capitale inizialmente versato.

Finanziamento e interesse

Quando fate trading con i CFD, dovete sostenere dei costi per il tempo in cui la vostra posizione rimane aperta. Si tratta di costi di finanziamento che riflettono il costo delle attività creditizie eseguite sul bene cui la vostra posizione fa riferimento.

Quando aprite una posizione, computiamo nel prezzo il costo di gestione della transazione fino alla sua data di scadenza. Per esempio, il prezzo di un future come June FTSE include già i costi di finanziamento (o costi di mantenimento). Ecco perché le nostre quotazioni per i future sono sempre più alte del prezzo cash.

Un contratto giornaliero, invece, viene quotato in base al prezzo cash corrente dello strumento sottostante. Potete scegliere di chiudere e riaprire con una rettifica la vostra posizione il giorno successivo, ma questo comporterà un aumento dei costi di finanziamento: per cui se avete aperto una posizione long pagate i costi, se invece avete aperto una posizione short li ricevete. 

Esempio

Per un trade azionario, ad esempio, la rettifica giornaliera dell'interesse viene calcolata come segue: numero di azioni x prezzo corrente dell'azione x (tasso annuo di interesse/365).

Il ‘tasso annuo di interesse’ dipende dalla denominazione del trade. Per un'azione UK, si baserà su un tasso di interesse inglese, mentre per un'azione USA si baserà sul tasso d'interesse statunitense, e così via. Per esempio, se addebitiamo il 2,5% su un tasso sottostante del 5%, il totale sarà di 7,5%.

Ipotizziamo che abbiate 8000 azioni BT e che BT chiuda a 151,0p. Se decidete di chiudere e riaprire con una rettifica la vostra transazione, l'interesse da corrispondere sarà: 8000 x 151p x (0,075/365) = £ 2,48.Ricordate che potete anche vendere, nel qual caso riceverete un interesse del 5% meno 2,5%. Al momento, tuttavia, il tasso base in UK è 0,5%, quindi anche su una posizione corta dovreste pagare un interesse di 0,5% - 2,5% = - 2%.

Conversione di valuta

Potete scegliere la valuta base per il vostro conto. Questo significa che i profitti e le perdite maturati su transazioni in valuta estera saranno convertiti nella vostra valuta base prima di apparire sul vostro conto, inclusi eventuali interessi o dividendi.

Altre spese

Le organizzazioni esterne applicano talvolta delle spese che dovremo necessariamente addebitarvi. Alcuni esempi sono le spese amministrative per il pagamento con carta di credito o i bonifici.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.