Wall Street aspetta i non farm payrolls

Cresce l’attesa per i dati sui non farm payrolls dopo le cifre deludenti rilasciate a dicembre e alla luce della forte correzione dei mercati delle ultime settimane. 

Secondo il consenso la crescita dei nuovi posti di lavoro nel comparto non agricolo statunitense a gennaio dovrebbe attestarsi intorno alle 180 mila unità, con il tasso di disoccupazione che atteso stabile al 6,7%. Ci aspettiamo inoltre una revisione al rialzo dei dati di dicembre, quando i nuovi occupati erano cresciuti soli di 74 mila unità. Quei dati infatti potrebbero essere stati inficiati dalle cattive condizioni climatiche che hanno colpito l’East Coast tra fine dicembre e inizio gennaio.

Sebbene la Fed abbia imposto un target sul tasso di disoccupazione al 6,5% per eliminare gli stimoli monetari sul mercato, è probabile che il mercato continui a dare più importanza alla crescita mensile dei nuovi occupati. La forte riduzione della forza lavoro (ai minimi dagli anni ‘70) negli Usa infatti sta mascherando il reale tasso di disoccupazione, pertanto anche la Fed potrebbe modificare la propria strategia di politica monetaria.

Ci aspettiamo forte volatilità su tutti i fronti, dal mercato azionario, alle valute, passando per le commodity e i bond. Riteniamo che dei dati poco sotto le attese potrebbero portare comunque a una discesa di borsa. Fintantoché i dati non saranno veramente brutti, gli operatori credono che la Fed non modifichi il processo del tapering. Al contrario dei dati solidi potrebbero confermare come le prospettive di crescita negli Usa rimangano inalterate e il tapering possa essere addirittura essere velocizzato. I mercati potrebbero apprezzare più gli aspetti fondamentali sulla crescita che quelli legati alla politica monetaria.

I supporti chiave per il Dow Jones e l'S&P500 passano rispettivamente per 15.350 e 1.740 punti. La rottura di questi livelli potrebbe ampliare la discesa delle ultime sedute e condurre il Dow Jones a 14.760 punti. Per l'S&P500 il supporto successivo transita per 1.650 punti. Rimbalzi sino a 1.800 punti rimarrebbero comunque compatibili con la fase discendente in atto.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Prezzi e finanziamenti

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

  • Partecipanti del mercato

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

  • Introduzione alla leva finanziaria

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.