Ftse Mib corregge dopo miglior settimana da dicembre

L'indice milanese ha recuperato tutti i cali da inizio anno.

bg_italian_stock_exchange_1150517
Fonte: Bloomberg

Corregge il Ftse Mib dopo aver chiuso la miglior settimana degli ultimi tre mesi, con un rialzo del 5,7%. A spronare il principale listino milanese la scorsa settimana sembrano essere state le banche, proprio quelle che ne hanno maggiormente condizionato la performance nell'ultimo anno.

In particolare, a fare da traino alle quotazioni dei titoli finanziari è stato il mutato contesto di rialzo tassi da parte della Federal Reserve, che ha aperto a un ritocco dei tassi già nella riunione di marzo. Proprio il repricing di tali aspettative e un ritmo di rialzo dei tassi più veloce potrebbe favorire i margini d'interesse delle banche, a lungo sotto pressione nell'ultimo anno.

Crediamo che il mercato azionario europeo e italiano in particolare sia ancora molto sottovalutato e un eventuale riduzione dei timori politici potrebbe portare flussi in acquisto importanti.

Per ora il Ftse Mib, dopo aver testato più volte il supporto interessante a 18.450 (minimi di inzio anno) ha rimbalzato sino ad avvicinarsi ai massimi di inizio anno, a 19.800 punti. Sopra tale livello potrebbero crearsi i presupposti per tornare verso i 21 mila punti.

Delle fasi di incertezza potrebbero, però, ritardare questo movimento. Indicazioni ribassiste si avrebbero solo con il cedimento del supporto strategico a 18.450 punti, con obiettivi collocati verso i 17.500 punti, minimi del 2014 e resistenza per gran parte dello scorso autunno.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Spiegazione sulle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Limiti

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Perchè usare un piano di trading?

    Un piano di trading è uno strumento che vi consente di definire chiaramente i vostri obiettivi e vi aiuta a conseguirli. In questo modulo spieghiamo come redigere e implementare un piano personale.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.