Dow Jones resiste ai cali in vista Non Farm Payrolls

Gli investitori sembrano voler attendere i dati sul mondo del lavoro in agenda domani pomeriggio.

bg_wall street new 1
Fonte: Bloomberg

Le attese (ora a +230 mila nuovi posti di lavoro) si sono ridimensionate un po’ dopo i dati di ieri sulle stime ADP, che hanno mostrato la crescita più debole da settembre scorso (+213 mila nuovi posti).
Anche l’ISM non manifatturiero ha contribuito ad alimentare dubbi in tal senso. Sebbene le figure di gennaio abbiano mostrato una crescita inattesa, la sottovoce del mercato del lavoro è scesa in maniera importante, arrivando ai minimi da quasi un anno, al ridosso della soglia dei 50 punti.
A questo punto diventano strategiche le nuove richieste di sussidi settimanali di disoccupazione di questo pomeriggio che, se dovessero confermare i valori bassi della scorsa settimana, potrebbero riportare un cauto ottimismo.
Al di là dei singoli numeri, gli operatori terranno sotto osservazione la crescita dei salari, che se dovesse continuare a rallentare, potrebbe alimentari nuove aspettative su uno slittamento del rialzo dei tassi di interesse.
Dal punto di vista tecnico, gli indici potrebbero risalire sulla base di tali aspettative. Ieri sera il Dow Jones ha terminato in modesto calo dopo un tentativo di recupero che si è smorzato dopo il comunicato della BCE.
La tenuta di area 17.040 punti negli ultimi due mesi è stata strategica per rilanciare l'indice verso area 18 mila punti. Chiave sarà il superamento della trend line ribassista che congiunge i massimi delle ultime 5 settimane, ora a 17.750 punti. Attenzione al cedimento del supporto di 17 mila punti, che potrebbe alimentare nuove vendite sino a 16.300 punti e poi a 15.850.
 

dowjones

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Leva e margine

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con i CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Trading in leva

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.