Dax rimane in area di congestione

L'indice tedesco non riesce ad uscire dal rettangolo formatosi nell'ultimo mese.

bg_dax_122082
Fonte: Bloomberg

Ancora un'altra seduta compresa nel range tra i 12.850-13.200 per l'indice Dax, che ormai conferma la lateralità in atto da un mese a questa parte. Neanche la Bce e gli ottimi dati arrivati dal comparto manifatturiero oggi sono riusciti a spronare l'indice tedesco in modo tale da superare 13.200 punti.

Nonostante le ottime indicazioni macro, gli operatori sembrano essere un po' dubbiosi sulla possibilità di una prosecuzione del rally. Se domani dovesse chiudersi l'ennesima settimana nel trading range, non possiamo escludere che la prossima ottava l'indice possa tornare a mettere pressione sulla parte bassa del rettangolo. La tenuta sarà strategica per scongiurare uno scivolone importante di fine anno. I primi supporti, in tal caso, sono collocati a 12.350-12.400 punti.

Contrariamente, il superamento di 13.200 punti in chiusura, potrebbe aprire a un allungo in direzione dei massimi storici, con opportunità concrete di aggiornamento.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.