Rublo ai massimi da luglio 2015, ma non è solo effetto petrolio

Non si arresta l'ascesa del rublo, arrivato ai massimi dall'estate 2015, nonostante il petrolio rimanga sostanzialmente invariato.

bg_russian_ruble_1369283
Fonte: Bloomberg

Continua ad apprezzarsi il rublo, con i cambi verso dollaro ed euro che sono tornati ai livelli che non vedeva da luglio 2015. Se fino a qualche settimana fa, il principale catalizzatore di questo movimento è stato il petrolio, nelle ultime sedute a guidare la divisa russa sono state le considerazioni della Banca centrale (Central Bank of Russia, CBR). Nella riunione della scorsa settimana la CBR ha ridimensionato le aspettative di un taglio dei tassi per l'anno in corso, sottolineando come i rischi di un'accelerazione dell'inflazione stiano risalendo.

Il recente balzo delle commodity non fa che supportare questa tesi. Venerdì il rame, la materia prima che più sintetizza l'andamento del ciclo economico, ha messo a segno una delle migliori performance degli ultimi 6 anni, con i prezzi che sono tornati a livelli di maggio 2015.

Un contributo in questa direzione è arrivato dall'elezione di Trump, che ha alimentato un recupero delle aspettative inflattive. Anche i buoni rapporti esistenti tra Trump e Putin potrebbero aver svolto un ruolo nel rafforzamento della divisa russa.

Negli ultimi 12 mesi, il rublo è stata la migliore valute mondiale verso il biglietto verde, con un balzo quasi del 27%. Solo da inizio anno il balzo verso dollaro è stato superiore al 5%, secondo solo al 6% del dollaro australiano.

La stabilizzazione dei prezzi del greggio, grazie anche al miglioramento delle prospettive economiche globali che dovrebbero aumentarne la domanda, dipingono un quadro ancora in miglioramento per la Russia. Queste indicazioni vengono condivise anche dai grandi gestori mondiali, che sono tornati ad investire sui Paesi emergenti in maniera discrezionale, preferendo Russia e Brasile, a Cina e altre economie asiatiche.

Crediamo che ci siano le possibilità di rivedere un cambio SP_USDRUB proseguire la discesa verso area 53 e poi verso 49, minimi quest'ultimi da maggio 2015.

Solo un brusco calo dei prezzi del greggio verso la metà dell'anno potrebbero far invertire questa tendenza. In tal caso, il primo obiettivo al rialzo passa per 61, al di sopra del quale il quadro ribassasista sopra citato verrebbe meno.

rublo
Fonte: piattaforma IG

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Introduzione ai CFD

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

  • Fare trading con gli ETP

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

  • Fare Trading con i CFD

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

     

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.