Gbp/Usd, forte calo dopo dati e nuovi top dal 2011

Forte scivolone d’inizio anno per il cambio tra la sterlina e il dollaro Usa che si è allontanato repentinamente dai massimi degli ultimi due anni e mezzo (a quota 1,66) arrivando sino in area 1,63. 

Il violento movimento è dipeso, da un lato, da un rientro dalla fase di ipercomprato che ha caratterizzato l'ultima parte del 2013 e, dall'altro, da una serie di dati macro Uk sotto le attese. Dal punto di vista grafico, la discesa del cross si è arrestata in prossimità della trend line rialzista che congiunge i minimi di luglio e novembre 2014, in transito ora a 1,6325. Rimane questo il supporto dinamico al di sotto del quale la correzione potrebbe spingersi in direzione dei minimi di dicembre a 1,6215. Una conferma arriverebbe dalla rottura del supporto collocato a 1,63, precedente top del 2012. Segnali di forza arriverebbero, invece, con il superamento deciso di 1,6470 (50% del ritracciamento di Fibonacci nella discesa dai picchi del 2 gennaio). Questo evento potrebbe creare occasione per un allungo verso 1,65 (ultimo dei ritracciamenti sopra descritti) e poi verso 1,66 top da inizio anno. 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Errori tecnici comuni

    La psicologia è un elemento chiave del trading finanziario e il modo in cui percepite e reagite nei confronti del trading può essere determinante per il vostro successo. In questo modulo analizziamo alcuni elementi della psicologia del trading e identifichiamo gli errori comuni ai quali prestare attenzione.

  • Misura del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

  • Prezzi e ponderazione

    Scoprite la finalità degli indici azionari e come questi vengono elaborati. Imparate come ottenere una posizione su questi mercati volatili avvalendovi di uno dei prodotti di trading più diffusi al mondo.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.