Eur/Rub: il rublo russo si rafforza in attesa di domani

Il cambio tra l'euro e il rublo russo si attesta in area 46,86

bg_vladimir_putin_1344259
Fonte: Bloomberg

Recupera ancora terreno il rublo russo in attesa delle decisioni del meeting dei ministri esteri dell’Unione Europea per decidere su possibili nuove sanzioni al Governo di Mosca, secondo molti analisti, coinvolto nel rifornire armamenti ai ribelli separatisti in Ucraina. Le nuove misure restrittive alla Russia dovrebbero essere confermate domani. Intanto il peggioramento delle condizioni sui mercati finanziari russi ha spinto l’agenzia del Tesoro di Mosca e il ministro delle Finanze a rinunciare a emettere nuovi titoli di stato in settimana (prima volta negli ultimi 3 mesi). 

Oggi il cambio tra l’euro e il rublo russo ha dato continuità al movimento ribassista di brevissimo grazie al lieve allentamento delle tensioni geopolitiche. Riteniamo tuttavia che le prossime decisioni dell’UE su nuove sanzioni al Governo di Mosca possano appesantire ulteriormente le quotazioni della valuta russa. Il mantenimento al di sopra del supporto a 46,80 darà la forza al cross per risalire verso gli obiettivi a 47,20 e 47,45. Sopra tali riferimenti si getteranno le basi per una crescita verso 47,56 e 47,64. Sotto 46,80 tali prospettive grafiche incomincerebbero a vacillare introducendo a una possibile discesa verso 46,50.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.