Eur/Jpy respinge il test ai minimi

Il cambio torna stabilmente sopra 130, ma non è ancora fuori pericolo.

bg_eurjpy_1084363
Fonte: Bloomberg

Si riporta sopra area 130 il cambio EUR/JPY, in scia con il ritorno dell'ottimismo sui mercati finanziari. Il sentiment degli operatori è migliorato sensibilmente dopo i dati di venerdì sul mondo del lavoro statunitense. L'ottimismo, però, sembra essere in parte stemperato dalle continue dichiarazioni che arrivano dalla guerra commerciale scatenata da Trump. Diversi Paesi, tra cui la Ue si sono schierati contro i dazi degli Usa sull'acciaio e sull'alluminio. A questo punto, gli investitori iniziano a temere che queste misure potrebbero sfociare in una spirale protezionistica che indebolirebbe la crescita economica a livello globale.

Graficamente, la discesa del cambio di febbraio si è arrestata su un supporto interessante, rappresentato dalla linea che unisce i massimi della prima parte del 2017, in transito poco sotto 130. La buona risposta del cambio ha allontanato il pericolo di nuovi imminenti cali, anche se non può dirsi ancora fuori pericolo. É necessario che il cambio torni stabilmente sopra 132 perché ciò avvenga. Questa eventualità aprirebbe a un ritorno in direzione di 137.

Indicazioni di debolezza arriverebbero con un cedimento dei minimi della scorsa settimana, con primo target a 126, minimi assoluti del 2015 e massimi di maggio 2017. Questo livello è strategico per evitare che il cambio si lasci andare alle vendite massicce. Il target naturale sarebbe collocato sulla trend line di lunghissimo periodo che unisce i minimi del 2012 con quelli del 2016, ora in transito a 118. Qui il cambio chiuderebbe il gap up lasciato aperto lo scorso anno subito dopo il voto in Francia.

EURJPY-Settimanale

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Spiegazione sugli indici

    Scoprite la finalità degli indici azionari e come questi vengono elaborati. Imparate come ottenere una posizione su questi mercati volatili avvalendovi di uno dei prodotti di trading più diffusi al mondo.

  • Introduzione ai CFD

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.