Aud/Cad: ottimo balzo nonostante minute RBA non abbiano mostrato particolari sorprese

Sessione molto positiva per il cambio tra dollaro australiano e dollaro canadese, salito fino a un massimo intraday a 0,9854

Oggi la banca centrale australiana (RBA, Reserve Bank of Australia) ha reso pubbliche le minute dell’ultima riunione del proprio Board (costo del denaro lasciato invariato al 2,50%). Nei verbali il numero uno dell’istituto centrale, Glenn Stevens, e gli altri membri del Board hanno lasciato intendere di non volere escludere nell’immediato futuro altri tagli del costo del denaro. La riduzione dei tassi d’interesse sarebbe necessaria per dare sostegno alla ripresa economica australiana che nel 2014 potrebbe essere ostacolata da una crescita debole sulla scia di bassi investimenti nel settore minerario, un elevato tasso di cambio e una spesa pubblica in discesa.

Le considerazioni del Board sulle conseguenze negative sulla forza del dollaro australiano non hanno impedito alla valuta nazionale di apprezzarsi sui mercati valutari soprattutto rispetto a euro, sterlina, yen e dollaro canadese.

Dal punto di vista tecnico il cambio sta mettendo pressioni alle resistenze statiche e dinamiche comprese in area 0,9850. Nella suddetta zona ritroviamo infatti la resistenza dinamica rappresentata dal limite superiore del canale rialzista che contiene l’andamento del cross nelle ultime 6/7 sedute e la resistenza statica rappresentata dal secondo dei ritracciamenti di Fibonacci (38,2%) della discesa dai picchi di fine ottobre. Una perentoria vittoria al di sopra di tlai valori può gettare le basi per un allungo in direzione dei target situati a 0,9888 e 0,9967. Segnali di debolezza, invece, arriveranno con il cedimento dei supporti in area 0,98.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.