EurUsd ai massimi da due settimane

Il cambio prosegue il rimbalzo all'indomani del discorso al parlamento di Barcellona del presidente catalano Puigdemont.

bg_eurusd_5578
Fonte: Bloomberg

La moneta unica recupera terreno e si è portata ai massimi da due settimane verso il biglietto verde, raggiungendo quota 1,1860. A favorire gli acquisti sarebbe la sospensione della richiesta di indipendenza da parte della Catalogna, al fine di favorire il dialogo con il governo centrale di Madrid.

Il mercato starebbe interpretando la decisione di Puigdemont come un segnale di debolezza da parte delle forze indipendentiste, a vantaggio invece dell’unità nazionale. Ma la situazione rimane ancora molto incerta. Stamane il premier, Mariano Rajoy, ha dichiarato che Puigdemont deve fare chiarezza sulla secessione. Una decisione quest’ultima che spingerebbe così Madrid ad applicare l'articolo 155 della Costituzione, che consente fra l'altro di sospendere l'autonomia della Catalogna. Gli scontri potrebbero essere ancora violentissimi. Intanto le aziende catalane, nell’incertezza, spostano la sede fuori dalla regione con un impatto economico considerevole per quella che era considerata l’area con più alta crescita d’Europa.

Nel Vecchio continente l’attenzione rimane rivolta anche alla riunione Bce di fine mese, dove potrebbero essere annunciate le nuove misure di tapering. Ci aspettiamo che Draghi preannunci un piano di massima di riduzione degli acquisti di asset a partire da gennaio, i cui dettagli saranno chiariti solo a dicembre.

Intanto dall’altra parte dell’oceano, la stagione delle trimestrali è iniziata nel migliore dei modi con BlackRock che ha battuto le attese sia in termini di utili che di ricavi. Domani toccherà a JPMorgan Chase e Citigroup. Ma l’attenzione rimane principalmente rivolta su due punti:

  1. la riforma fiscale di Trump;
  2. il successore di Janet Yellen.

Due temi questi che hanno contribuito a rafforzare il dollaro a settembre e che spiegherebbero anche la recente debolezza. Sul primo punto, infatti, il mercato sembra essere tornato molto scettico circa un’applicazione della riforma così come annunciata. Le difficoltà potrebbero portare a un risultato finale molto diverso da quanto sperato da Trump. Sul secondo tema invece, le probabilità di una nomina di Jerome Powell alla presidenza Fed sono cresciute negli ultimi giorni a scapito del ben più falco, Kevin Warsh.

Quali le aspettative?

Gli imprevisti politici nella zona euro (elezioni tedesche e referendum catalano) hanno contribuito a far respirare il cambio EUR/USD, senza troppa convinzione. A meno che non ci sia una sorpresa sulla riforma fiscale, non crediamo in ulteriori cali. Il cross potrebbe riprendere a salire nelle prossime settimane e toccare anche quota 1,22 in vista della riunione Bce.

Tecnicamente, la fase di discesa si è arrestata su un supporto interessante, ovvero minimo di agosto nonché primo livello di Fibonacci nell'ascesa partita a inizio anno. Il primo target rialzista è collocato su 1,1940, oltre il quale gli acquisti si rafforzerebbero verso 1,21, massimi di settembre e poi 1,22. Indicazioni ribassiste si avrebbero con una discesa sotto 1,1670, con primo supporto a 1,1420.

 

EURUSD Settimanale
Fonte: piattaforma IG

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Forex essentials

    Scoprite come funziona il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo. Spiegheremo come avviene la negoziazione delle valute estere e vi forniremo le nozioni indispensabili per accedere a questo importante mercato.

  • Borse e prezzi

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Leva e margine

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con i CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.