Eur/Chf: moneta unica prova rimbalzo ma deve superare 1,2215 per dare segnali di forza

Da inizio 2014 Il franco svizzero ha beneficiato delle tensioni legate alla crisi in Ucraina

I problemi in Crimea hanno portato molti investitori a spostare i propri capitali dai paesi emergenti a porti più sicuri (fenomeno del flight to quality). La valuta elvetica, il bund tedesco, lo yen giapponese e l’oro sono gli assets più richiesti in una situazione di forte avversione al rischio sui mercati. Dal punto di vista tecnico nonostante il recupero odierno del cambio EUR/CHF il quadro tecnico rimane ampiamente ribassista. L’eventuale cedimento del supporto di medio/lungo periodo a 1,2105 getterebbe le basi per un’estensione della discesa verso 1,2065 e 1,2030. Solamente una perentoria vittoria di 1,2215 potrebbe far vacillare le suddette aspettative e creare i presupposti per un allungo in direzione degli obiettivi situati a 1,2260 (picco del 12 febbraio) e 1,2290 (area di transito della media mobile a 200 giorni).

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Modalità di vendita allo scoperto

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

  • Misura del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.