Eur/Nok ai massimi da fine 2009

Forte deprezzamento per la corona norvegese verso le principali valute in scia alla possibilità che il neo governo possa rivedere la proposta di bilancio per ridurre la forza della corona norvegese.

Anche le indicazioni arrivate dalla Norges Bank sembrano aumentare la possibilità di una riduzione dei tassi di interesse nei prossimi mesi viste le difficoltà dell'economia nazionali Tutte queste news hanno difatto pesato sulla corona norvegese, e in modo particolare sul cambio Eur/Nok, salito ai massimi da dicembre 2009 toccando quota 8,33. Dal punto di vista tecnico, l’accelerazione delle ultime 4 sedute è stata impressionante. Il cross, dopo il pull back a fine ottobre, ha ripreso il percorso rialzista in atto da inizio anno. Per ora l’accelerazione si è arrestata sulla resistenza a 8,35, dove passa il secondo dei ritracciamenti di Fibonacci nella discesa dai massimi di fine 2008. Solo un superamento di tale riferimento grafico getterebbe le basi per un allungo in direzione di 8,60.  I segnali che arrivano dalle medie mobili a 50 e 200 settimane sembrano andare proprio in questa direzione. Vista la situazione di ipercomprato in cui sono finiti molti oscillatori è probabile attendersi prima, però, una correzione fisiologica, che vede come principali target i supporti a 8,20 e poi 8,08. Solo un cedimento dei minimi da inizio mese (a 8,0) potrebbero portare a un affondo verso i minimi estivi a 7,76.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Fare trading con le azioni

    Senza azioni non esisterebbe alcun mercato azionario, l'elemento vitale per qualsiasi economia nazionale. Scoprite come la negoziazione di titoli consente alle società di espandersi e svilupparsi, rappresentando allo stesso tempo un'importante fonte di guadagno per gli investitori privati e i grandi capitali.

  • Introduzione

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

  • Leva e rischio

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.