Usd/Zar: super-balzo a 10,40 dopo i NFP di ottobre ben superiori alle stime

Seduta caratterizzata dai forti movimenti sul cambio dollaro statunitense/rand sudafricano dopo la pubblicazione di incoraggianti dati sul mondo del lavoro

L’US Bureau of Labor Statistics ha reso noto che nel mese di ottobre i nuovi impieghi nei settori agricoli (non farm payrolls) hanno mostrato un incremento di 204 mila unità rispetto al mese precedente, ben migliori delle nostre aspettative fissate in una forchetta 125-135k. Sono state inoltre riviste al rialzo le cifre di settembre da 148k a 163k e quelle di agosto da 193k a 238k. I nuovi posti di lavoro nel settore privato hanno registrato una crescita pari a +212k (consensus +125k) quelli nel comparto manifatturiero a +19k (attese +5k). Il tasso di disoccupazione è salito al 7,3%, confermando le nostre stime.

Il fronte occupazionale del paese a stelle e strisce ha così stupito la comunità finanziaria, evidenziando incoraggianti segnali di miglioramento nonostante i dati includessero l’effetto “shutdown”.

I membri votanti del Federal Open Market Committee potrebbero essere così incentivati a diminuire gli stimoli monetari ed a iniziare il cosiddetto tapering prima del previsto. Abbiamo modificato le nostre aspettative aumentando notevolmente le possibilità che il tapering possa partire nei prossimi due meeting del FOMC (17-18 dicembre e 24-25 gennaio ultima riunione presieduta dal governatore Ben Bernanke).

Dal punto di vista tecnico l’usd/zar continua a dare continuità al movimento rialzista partito dai bottom di fine ottobre. Il balzo del pomeriggio ha portato il cross a segnare un massimo intraday a 10,40, picco degli ultimi due mesi e mezzo. L’eventuale superamento del suddetto riferimento concederebbe la forza al cambio per risalire in direzione di quota 10,50, picco annuale e ultimo ostacolo da oltrepassare per poter raggiungere target ancora più ambiziosi (10,70 e 11). Discese fino a 10,17 resterebbero compatibili con le aspettative di crescita di breve. Sotto 10,17 primi segnali di debolezza preludio a un possibile calo sui supporti posizionati a 10,06 (50% del ritracciamento di Fibonacci dell’ascesa dai minimi di metà ottobre).

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Prezzi e finanziamenti

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

  • Tipologie di ordine

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Spiegazione sugli indici

    Scoprite la finalità degli indici azionari e come questi vengono elaborati. Imparate come ottenere una posizione su questi mercati volatili avvalendovi di uno dei prodotti di trading più diffusi al mondo.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.