ALCOA, titolo in rotta per raggiungere top 2011

Rimane alta la concentrazione degli investitori sulle trimestrali statunitensi che inizieranno domani sera con Alcoa. 

bg_alcoa_706700
Fonte: Bloomberg

Nel secondo trimestre la domanda di alluminio dovrebbe aver subìto un sensibile rialzo, grazie al continuo miglioramento del mercato auto negli Usa e ai timidi segnali di ripresa in Europa. Anche le recenti figure in Cina, hanno mostrato un miglioramento dell’attività manifatturiera dopo la debolezza dei primi mesi dell’anno.

Se le indicazioni su base consuntiva sono incoraggianti, rimane qualche incertezza sull’outlook per il resto dell’anno. Qualche avvisaglia è arrivata qualche settimana fa con la cancellazione di alcuni importanti ordini di aeromobili da parte di alcune compagnie aeree. Ci aspettiamo che, se nei prossimi mesi dovessero esserci nuove avvisaglie di rallentamento in Cina, la domanda di alluminio rimanga piuttosto contenuta.

Intanto la corsa del titolo Alcoa in borsa non sembra finire qui. Dai minimi di ottobre, a 8 dollari, il titolo si è spinto sino a 15 dollari, con una performance positiva dell’87%. Salvo qualche correzione temporanea, il titolo rimane in rotta per raggiungere quota 16 dollari. Solo un superamento di questo livello, potrebbe creare le premesse per un allungo verso area 18,50 dollari, top del 2011. Attenzione invece alla discesa sotto i 13 dollari, che potrebbe peggiorare il quadro grafico di breve e aprire così a una discesa importante.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.