Yen in recupero su minore propensione al rischio

Prosegue la discesa del cambio tra il dollaro statunitense e lo yen in una seduta che vede prevalere la cautela tra gli operatori dopo il tonfo di ieri a Wall Street. 

Oggi la seduta non prevede elementi di particolare rilievo. Nel pomeriggio gli operatori torneranno ad ascoltare i discorsi di alcuni membri Fed, tra cui Stein e Lacker, e che culmineranno in serata con la conferenza di Ben Bernanke sull’economia a Filadelfia. Per ora il recupero dello yen delle ultime due sedute sembra essere in parte fisiologico, in parte legato a una minore propensione al rischio. Dal punto di vista tecnico, il cross continua la fase di correzione dopo il doppio massimo tracciato sul grafico a 105,40 nelle ultime sedute. La rottura nella notte della trend line rialzista che congiunge i minimi di novembre con quelli di dicembre sembra creare opportunità per un ulteriore affondo. La prima area di supporto rimane a 104 – 103,70. Sarà solo con la rottura di questo livello che il cambio potrebbe arrivare a un test di 102,50, bottom del 17 dicembre scorso. Per ora tentativi di recupero sino a 104,85 (supporto di inizio settimana e resistenza della notte scorsa) rimangono compatibili con la fase di correzione in atto. Sarà solo con un superamento di tale riferimento che il cross potrebbe ritornare verso i top a 105,40.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.