Week Ahead: 30 Aprile – 4 Maggio. Dati macro faranno da cornice alla Fed

Non Farm Payrolls, inflazione preliminare della zona euro e indici PMI saranno solo alcune delle figure macro attese che affiancheranno il meeting della Banca centrale statunitense.

bg_japan_stocks_1389392
Fonte: Bloomberg

Dopo lo storico incontro dei due leader coreani avremo un'altra settimana molto densa di appuntamenti importanti per i mercati finanziari, complice i tanti dati macro presenti in agenda. Dagli Usa arriveranno le indicazioni sui Non Farm Payrolls di aprile, oltre che alla prosecuzione del flusso di trimestrali che vedrà protagonista martedì sera Apple. Mercoledì, invece, sarà la volta della Federal Reserve, che non dovrebbe apportare modifiche all'attuale politica monetaria. Pertanto, gli investitori dovrebbero concentrarsi sul giudizio dei governatori sull'attuale momentum dell'economia Usa, dopo i recenti dati positivi.

In Europa il focus sarà incentrato sui dati PMI utili per capire quanto preoccupante sia il recente rallentamento dell'economia, dopo che Draghi l'ha definito temporaneo nella riunione di politica monetaria. Da monitorare anche la stima flash dell'inflazione di aprile che sarà pubblicata lunedì per la Germania e giovedì per l'intera Eurozona.  

In Italia, l'impasse politica potrebbe arrivare a un punto cruciale dopo che il mandato esplorativo del presidente della Camera, Roberto Fico, ha avuto esito positivo.  Un possibile accordo di Governo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico potrebbe essere vicino ma avremo maggiori dettagli dopo il consiglio direttivo del PD del 3 maggio che dovrà scegliere se aprire un vero e proprio dialogo con il M5S sul programma di governo. Ad ogni modo, un eventuale fallimento dei colloqui introdurrebbe due scenari:

  1. un incarico in capo a una figura istituzionale per dare vita a un governo del presidente;
  2. la prosecuzione dell'attuale esecutivo con a capo Gentiloni per tornare poi alle urne il prossimo autunno.

 

Lunedì 30 Aprile

PMI manifatturiero aprile, Cina

Vendite al dettaglio marzo, Germania

Tasso inflazione prel. aprile, Germania

Redditi e consumi personali marzo, USA

Indice Pending Home sales marzo, USA

Trimestrale di McDonald’s

 

Martedì 1 Maggio

Decisione di politica monetaria della Reserve Bank of Australia (RBA), Australia

Vendite veicoli aprile, USA

Indice PMI manifatturiero aprile, USA

Indice ISM manifatturiero aprile, USA

Spese per costruzione marzo, USA

Trimestrale di Apple

Le principali borse europee saranno chiuse per festività. Restano aperte le borse di Londra e New York

 

Mercoledì 2 Maggio

PMI manifatturiero aprile, Cina

PMI manifatturiero aprile, Eurozona

PIL 1T, Italia

Stima ADP aprile, USA

Scorte settimanali di petrolio, USA

Decisione di politica monetaria della Federal Reserve (Fed), USA

Trimestrale di AIG e MetLife

 

Giovedì 3 Maggio

Bilancia commerciale marzo, Australia

Tasso inflazione prel. aprile, Eurozona

Decisione di politica monetaria della Norges Bank (NB), Norvegia

Nuove richieste settimanali sussidi disoccupazione, USA

Bilancia commerciale aprile, USA

ISM non manifatturiero aprile, USA

 

Venerdì 4 Maggio

PMI servizi aprile, Cina

PMI servizi aprile, Eurozona

Vendite al dettaglio marzo, Eurozona

Non Farm Payrolls aprile, USA

Trivelle settimanali attive Baker Hughes, USA

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.