Week Ahead: 29 maggio – 02 giugno, Inflazione EZ e NFP

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_mario_draghi_1373127
Fonte: Bloomberg

Gli indici hanno sofferto le ultime sessioni della settimana sulla scia del forte calo dei prezzi petroliferi dopo l’esito del meeting dell’OPEC che non ha convinto gli operatori su una eliminazione dell’eccesso di offerta nell’industria petrolifera.

L’avvio della prossima ottava sarà con volumi molto ridotti tenendo conto infatti della chiusura delle piazze finanziarie del Regno Unito (Bank Holiday) e degli Stati Uniti (Memorial Day).

Nonostante la partenza con bassa volatilità la prossima ottava è comunque ricca di appuntamenti macroeconomici di particolare rilevanza.

Le cifre macro più significative saranno l’inflazione nell’Eurozona e i non farm payrolls negli Stati Uniti.

 

Lunedì 29 Maggio

Prezzi Import, Germania.

Chiusura mercati finanziari UK (Bank Holiday) e Stati Uniti (Memorial Day)

 

Martedì 30 Maggio

Disoccupazione, Giappone;

PIL 1T, Francia;

Indici di fiducia, Eurozona;

Inflazione, Germania;

Reddito personale, Stati Uniti;

Spesa per consumi, Stati Uniti;

Indice PCE, Stati Uniti;

Indice Case/Shiller sui prezzi delle abitazioni, Stati Uniti;

Indice fiducia consumatori (Conference Board), Stati Uniti;

Indice della FED di Dallas settore manifatturiero, Stati Uniti.

 

Mercoledì 31 Maggio

Produzione industriale, Giappone;

Indice PMI manifatturiero e dei servizi, Cina;

Ordini settore costruzioni, Giappone;

Nuovi cantieri residenziali, Giappone;

Disoccupazione, Germania;

Inflazione, Eurozona;

Disoccupazione, Eurozona;

Indice Home Pending Sales, Stati Uniti;

Beige Book, Stati Uniti.

Intervento Robert Kaplan, presidente FED Dallas, a New York.

Intervento John Williams, presidente FED San Francisco, alla conferenza della Banca Centrale della Corea del Sud.

 

Giovedì 01 Giugno

PIL 1T, Svizzera;

Vendite al dettaglio, Svizzera;

Indice PMI manifatturiero, Italia, Spagna, Francia, Germania, Eurozona;

PIL 1T, Italia;

Stima ADP, Stati Uniti;

Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, Stati Uniti;

Indice PMI manifatturiero, Stati Uniti;

Indice ISM manifatturiero, Stati Uniti;

Spesa nel settore delle costruzioni, Stati Uniti;

Scorte di petrolio e derivati, Stati Uniti.

 

 

Venerdì 02 Giugno

Indice fiducia, Giappone;

Prezzi alla produzione, Eurozona;

Bilancia commerciale, Stati Uniti.

Non farm payrolls, Stati Uniti;

Disoccupazione, Stati Uniti;

Numero di trivelle attive Baker Hughes, Stati Uniti.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Spiegazione sulle azioni

    Senza azioni non esisterebbe alcun mercato azionario, l'elemento vitale per qualsiasi economia nazionale. Scoprite come la negoziazione di titoli consente alle società di espandersi e svilupparsi, rappresentando allo stesso tempo un'importante fonte di guadagno per gli investitori privati e i grandi capitali.

     

  • Perchè usare un piano di trading?

    Un piano di trading è uno strumento che vi consente di definire chiaramente i vostri obiettivi e vi aiuta a conseguirli. In questo modulo spieghiamo come redigere e implementare un piano personale.

  • Fare trading con gli ETP

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.