Week Ahead: 27 Febbraio-3 Marzo

Occhi puntati sul discorso di Trump al Congresso.

IG_Trump-100days-2017_320x230
Fonte: Bloomberg

Sarà una settimana densa di appuntamenti interessanti quella che si appresta a iniziare sui mercati finanziari. Tra i molti eventi in agenda negli Usa, gli operatori si concentreranno sul discorso che il presidente, Donald Trump, terrà davanti al Congresso. Le aspettative mirerebbero a un annuncio del piano fiscale fenomenale anticipato dallo stesso Trump qualche settimana fa. Altri dettagli potrebbero riguardare gli investimenti in infrastrutture tanto attesi dagli operatori, dopo le decisioni in materia di immigrazione e lavoro.

Probabilmente ogni annuncio potrebbe essere già incorporato nei prezzi, pertanto potremmo assistere a un tipico sell on news. Le vendite potrebbero essere più importanti se le misure non dovessero soddisfare le attese degli operatori. Attenzioni rivolte anche ai discorsi dei vari membri Fed (Yellen inclusa) e al Beige Book, che farà il punto sull'economia a stelle e strisce a due settimane dalla riunione di politica monetaria.

In Europa, il tema politico farà da contorno ai dati sugli indici PMI e, soprattutto, a quelli sull'inflazione preliminare di febbraio. Una prosecuzione dell'accelerazione dei prezzi al consumo potrebbe iniziare ad impensierire la Bce circa la prosecuzione del QE a questi ritmi e indebolire la posizione di Draghi.

 

Lunedì 27 Febbraio

Indici fiducia febbraio, Eurozona

Ordini beni durevoli gennaio, USA

Indice Pending home sales gennaio, USA

Discorso governatore Fed di Dallas, Robert Kaplan (votante)

 

Martedì 28 Febbraio

Vendite al dettaglio gennaio, Germania

Seconda lettura PIL 4° trim., USA

Bilancia commerciale beni gennaio, USA

Chicago PMI febbraio, USA

Fiducia dei consumatori febbraio, USA

Discorso del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, al Congresso

 

Mercoledì 1 Marzo

PIL 4° trim., Australia

Indici PMI febbraio, Cina

Indici PMI manifatturiero febbraio, Eurozona

Indici PMI manifatturiero febbraio, UK

Tasso inflazione prel. febbraio, Germania

Redditi e consumi personali gennaio, USA

ISM manifatturiero febbraio, USA

Spese per costruzioni gennaio, USA

Scorte settimanali di petrolio, USA

Riunione di politica monetaria della Bank of Canada (BoC), Canada

La Federal Reserve pubblicherà il Beige Book

 

Giovedì 2 Marzo

Tasso inflazione prel. febbraio, Eurozona

Tasso disoccupazione gennaio, Eurozona

PIL 4° trim., Canada

Richieste settimanali sussidi disoccupazione, USA

 

Venerdì 3 Marzo

Tasso inflazione gennaio, Giappone

Tasso disoccupazione gennaio, Giappone

Indice PMI Caixin servizi, Cina

Indici PMI servizi febbraio, Eurozona

Indice PMI servizi febbraio, UK

Vendite al dettaglio gennaio, Eurozona

ISM non manifatturiero febbraio, USA

Discorso del governatore della Federal Reserve di Chicago, Charles Evans (votante), del vice presidente Fed, Stanley Fischer (votante) e del presidente, Janet Yellen

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.