Week Ahead: 19 - 23 Marzo. Esordio di Powell sulla cattedra della Fed

Tra i molti appuntamenti con le Banche centrali, gli investitori si concetreranno sull'esordio di Powell alla guida della Federal Reserve.

federal-reserve-seal

Settimana densa di appuntamenti interessanti quella che si apre sui mercati finanziari. Tra le molte riunioni di politica monetaria, spicca sicuramente quella della Federal Reserve che segnerà l'esordio del presidente Jerome Powell. Con ogni probabilità assisteremo a un rialzo dei tassi d'interesse, il primo dell'anno, a cui ne seguiranno almeno altri due secondo le nostre aspettative. Lo statement di politica monetaria sarà accompagnato anche dal classico grafico dei dots plot, che sintetizza le aspettative dei membri del FOMC sul livello dei tassi nei prossimi due anni. Sarà il market mover della settimana e potrebbe influenzare trasversalmente tutte le altre asset class. Attenzione rivolta anche alla riunione della Bank of England.

Importante anche il flusso di dati macro sia negli Usa che in Europa. Nel Vecchio continente l'attenzione sarà rivolta in particolare agli indicatori di fiducia ZEW e IFO, utili per capire il livello di ottimismo che regna tra gli operatori, mentre sul mercato iniziano ad addensarsi delle nubi all'orizzonte. In proposito, particolare enfasi potrebbe essere rivolta alle stime flash degli indici PMI in pubblicazione nell'area euro e negli Usa.

Infine, ma non meno importante, l'attenzione venerdì sarà rivolta all'Italia in occasione del voto per l'elezione dei presidenti di Camera e Senato. Un appuntamento atteso dagli investitori internazionali per capire quale possa essere l'esecutivo che guiderà la terza economia della zona euro nei prossimi 5 anni. A tal proposito, ci aspettiamo che gli attacchi speculativi sia confinati all'interno del Belpaese, senza un particolare effetto contagio fuori dai confini nazionali.

 

Lunedì 19 Marzo

Produzione industriale gennaio, Italia

Discorso di politica monetaria di Raphael Bostic (Fed di Atlanta, votante)

 

Martedì 20 Marzo

Prezzi alla produzione febbraio, Germania

Tasso inflazione febbraio, UK

Indice ZEW fiducia investitori marzo, Germania

 

Mercoledì 21 Marzo

Tasso disoccupazione gennaio, UK

Vendite case esistenti febbraio, USA

Decisione di politica monetaria del Banco Central do Brasil (BCB), Brasile

Scorte settimanali di petrolio, USA

Decisione di politica monetaria della Federal Reserve (FED), USA

Conferenza stampa di Jerome Powell

 

Giovedì 22 Marzo

Decisione di politica monetaria della Reserve Bank of New Zealand (RBNZ), Nuova Zelanda

Tasso disoccupazione febbraio, Australia

Stima flash PMI marzo, Eurozona

Indice IFO fiducia imprese marzo, Germania

Decisione di politica monetaria della Bank of England (BoE), UK

Nuove richieste settimanali sussidi disoccupazione, USA

Stima flash PMI marzo, USA

 

Venerdì 23 Marzo

Decisione di politica monetaria della Central Bank of Russia (CBR), Russia

Ordini di beni durevoli febbraio, USA

Vendita nuove case febbraio, USA

Trivelle settimanali attive Baker Hughes, USA

***Italia, elezione dei presidenti delle Camere***

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.