Week Ahead: 16-19 agosto – Inflazione e minute FED

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_federal_reserve_827681
Fonte Bloomberg

Settimana caratterizzata dai bassi volumi e dai pochi dati macroeconomici. I movimenti piu’ interessanti sono al momento sul valutario con un forte deprezzamento del dollaro che ha toccato i minimi delle ultime otto settimane con euro sulla scia di un rinvio nel processo di rialzo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. Lo scenario più probabile è i membri del Board decidano di rivedere le proprie strategie monetarie nel 2017 dopo i deludenti dati macroeconomici USA e dopo le note del governatore della FED di San Francisco sul cambio dei target d’inflazione e sul prolungamento delle politiche monetarie accomodanti. Osservando le probabilità implicite calcolate sull’andamento dei prezzi dei future sui FED funds si può notare come vi sia un 60% di possibilità che il costo del denaro rimanga nel range 0,25%-0,50% per tutto il 2016.

A livello globale questa sarà la settimana dei dati sull’inflazione. Saranno pubblicate infatti le cifre sull’andamento dell’indice dei prezzi al consumo nel Regno Unito, Eurozona e Stati Uniti.

 

Martedì 16 Agosto

Minute ultimo meeting RBA, Australia;

Inflazione, REGNO UNITO;

Bilancia commerciale, ZONA EURO;

Indice ZEW fiducia, GERMANIA;

Licenze edilizie e nuovi cantieri residenziali, STATI UNITI;

Inflazione, STATI UNITI;

Produzione industriale, STATI UNITI.

Audizione governatore FED Dennis Lockhart

 

Mercoledì 17 Agosto

Disoccupazione, REGNO UNITO;

Scorte di petrolio, STATI UNITI;

Minute ultimo meeting FOMC, STATI UNITI.

Audizione governatore FED James Bullard.

 

Giovedì 18 Agosto

Bilancia Commerciale, GIAPPONE;

Disoccupazione, AUSTRALIA;

Disoccupazione, FRANCIA;

Vendite al dettaglio, REGNO UNITO;

Richieste settimanali di sussidi disoccupazione, STATI UNITI;

Indice della FED di Philadelphia, STATI UNITI;

Leading indicators, STATI UNITI.

 

Venerdì 19 Agosto

Inflazione, CANADA;

Numero di trivelle attive, Baker Hughes, STATI UNITI.

 

 

 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.