Week Ahead: 13 - 17 Marzo. Fed in azione

Fed pronta al rialzo, altre Banche centrali faranno da spettatrici.

bg_janet_yellen_1446429
Fonte: Bloomberg

Settimana all'insegna delle Banche centrali quella si apre sui mercati. Su tutte spicca la Federal Reserve, che dovrebbe alzare i tassi d'interesse di 25 punti base, portandoli tra lo 0,75%-1%. I mercati ci credono e le probabilità sui Fed Fund Futures incorporano una probabilità prossima al 100%. Gli operatori al momento si aspettano 3 rialzi per l'intero 2017, anche se queste aspettative potrebbero modificarsi sensibilmente nei prossimi mesi.

Così, dopo Draghi, toccherà alla Yellen spiegare ai mercati le intenzioni della Banca centrale statunitense per i prossimi mesi. Ma non sarà la sola. Oltre alla Fed, ci saranno le riunioni della Bank of England (BoE), della Bank of Japan (BoJ) e di altri Istituti centrali. Non dovrebbero esserci variazioni di rilievo per quest'ultime, anche se potrebbero iniziare a dare qualche segnale di cambiamento della politica monetaria verso una meno accomodante.

Non solo Banche centrali. Attenzione rivolta anche ai dati macro, soprattutto quelli che arriveranno da Cina ed Eurozona (indice Zew). Continuiamo a tenere sotto osservazione il petrolio, reduce dal calo settimanale più forte da ottobre scorso (oltre -7%).

 

Lunedì 13 Marzo

Produzione industriale gennaio, Italia

 

Martedì 14 Marzo

Vendite al dettaglio febbraio, Cina

Produzione industriale febbraio, Cina

Tasso inflazione finale febbraio, Germania

Indice Zew sulla fiducia degli investitori marzo, Germania

Produzione industriale gennaio, Eurozona

Prezzi alla produzione febbraio, USA

 

Mercoledì 15 Marzo

Tasso disoccupazione gennaio, UK

Tasso disoccupazione febbraio, Eurozona

Tasso inflazione febbraio, USA

Vendite al dettaglio febbraio, USA

Indice Empire State Manufacturing marzo, USA

Indice NAHB marzo, USA

Scorte settimanali di petrolio, USA

Riunione di politica monetaria della Federal Reserve (FED) e conferenza stampa di Janet Yellen, USA

 

Giovedì 16 Marzo

Tasso disoccupazione febbraio, Australia

Riunione di politica monetaria della Bank of Japan (BoJ), Giappone

Riunione di politica monetaria della Swiss National Bank (SNB), Svizzera

Riunione di politica monetaria della Norges Bank (NB), Norvegia

Tasso inflazione finale febbraio, Eurozona

Riunione di politica monetaria della Bank of England (BoE), UK

Richieste settimanali sussidi disoccupazione, USA

Avvio cantieri febbraio, USA

Indie Fed di Filadelfia marzo, USA

 

Venerdì 17 Marzo

Produzione industriale febbraio, USA

Fiducia consumatori Univ. del Michigan marzo prel., USA

***Quadruple witching, giorno delle 4 streghe, scadono future e opzioni su indici e azioni***

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.