Week Ahead: 05-09 febbraio, meeting BoE con inflation report

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_bank_of_england_boe_1389919
Fonte Bloomberg

Dopo la prima correzione importante dei mercati azionari da inizio anno la prossima settimana sarà di particolare interesse proprio per capire se le piazze azionarie riusciranno a cambiare il trend negativo di brevissimo periodo.

Forte attenzione sui meeting delle banche centrali. Sotto la lente la riunione della commissione monetaria della Bank of England che pubblicherà anche l’inflation report. Ci aspettiamo una forte volatilità della sterlina in settimana. Tra le altre banche centrali che si riuniranno ricordiamo la Reserve Bank of Australia e la Reserve Bank of New Zealand.

Grande interesse anche per l’andamento delle criptovalute dopo le forti vendite della scorsa settimana.

 

Lunedì 05 Febbraio

Indice PMI servizi, Francia, Germania, Zona euro;

Indice fiducia investitori Sentix, Zona euro;

Vendite al dettaglio, Zona euro;

Indice PMI servizi, Stati Uniti;

Indice ISM non manifatturiero, Stati Uniti.

 

Martedì 06 Febbraio

Vendite al dettaglio, Australia;

Meeting RBA su tassi, Australia;

Ordini alle fabbriche, Germania;

Bilancia commerciale, Stati Uniti.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di St Louis, James Bullard, a una conferenza in Kentucky.

 

Mercoledì 07 Febbraio

Disoccupazione, Nuova Zelanda;

Leading indicator, Giappone;

Produzione industriale, Germania;

Vendite al dettaglio, Italia;

Scorte di petrolio e derivati, Stati Uniti;

Meeting RBNZ su tassi, Nuova Zelanda.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di New York, William Dudley, a una conferenza a New York.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco, John Williams, a una conferenza economica a Honolulu alle Hawaii.

 

Giovedì 08 Febbraio

Bilancia commerciale, Cina;

Bilancia commerciale, Germania;

Bollettino mensile BCE, Zona euro;

Meeting BoE su tassi, Regno Unito;

Inflation report, Regno Unito;

Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, Stati Uniti.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di Dallas, Robert Kaplan, a una conferenza economica a Francoforte.

Intervento del presidente della Federal Reserve Bank di New York, Esther George, a una conferenza economica a Wichita in Kansas.

 

Venerdì 09 Febbraio

Prezzi alla produzione, Cina;

Disoccupazione, Svizzera,

Produzione industriale, Regno Unito;

Bilancia commerciale, Regno Unito;

Numero di trivelle attive, Baker Hughes, Stati Uniti.

 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Tipologie di ordine

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Che cos'è un ETP?

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

  • Leva e rischio

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.