S&P500 verso quota 1.800

Settimana densa di appuntamenti per gli operatori che si concentreranno sui molti dati in arrivo dagli Usa. 

A partire dalla produzione industriale in agenda questo pomeriggio sino ad arrivare all’Ism manifatturiero di venerdì, tante saranno i dati che cercheranno di dipingere un quadro sullo stato di salute dell’economia a stelle e strisce. Mercoledì in serata ci sarà la comunicazione di politica monetaria della Fed dalla quale non sono attese variazioni di rilievo alla politica monetaria. Sarà importante capire quanto hanno impattato sulla fiducia le recenti tensioni sul debt ceiling e sullo shut down e se questo potrebbe spingere la Fomc a prolungare ulteriormente gli stimoli all’economia. Gli indici intanto sembrano correre senza sosta verso i nuovi massimi storici. L’S&P500 è arrivato venerdì in area 1.760 punti e inizia a mettere nel mirino ora quota 1.800 punti. Dal punto di vista grafico, prima di arrivare a quei 1.800 punti è possibile assistere a qualche presa di beneficio. Il recupero veloce dai minimi del 9 ottobre scorso ha tracciato un canale ripido sul grafico dei prezzi che nella sua parte alta transita ora proprio in area 1.800. Possibili pull back saranno solo di natura temporanea e potrebbero riportare le quotazioni in area 1.740-1.735 punti. Fasi di debolezza più marcata potrebbero riportare in direzione del supporto a 1.700 punti, dove sta approcciando ora la trend line che ha sostenuto il rally nell’ultimo anno. Solo se anche questo livello dovesse cedere i segnali di pericolo si intensificherebbero e si avrebbe una riproposizione del test del supporto a 1.650, bottom delle ultime 3 settimane.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Introduzione

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

  • Prezzi e finanziamenti

    In questa sezione vi presentiamo un'introduzione al trading con i CFD (Contratti per Differenza) e al funzionamento di questo strumento, attraverso esempi e vantaggi nell'operare con i CFD. Inoltre esamineremo i relativi costi e i requisiti di finanziamento.

  • Errori comuni del trading

    La psicologia è un elemento chiave del trading finanziario e il modo in cui percepite e reagite nei confronti del trading può essere determinante per il vostro successo. In questo modulo analizziamo alcuni elementi della psicologia del trading e identifichiamo gli errori comuni ai quali prestare attenzione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.