Petrolio in leggero rialzo dopo i forti cali registrati negli scorsi mesi

Brent a 102,50 dollari/oncia e light crude a 93,60 dollari/oncia

bg_oil_steam_injection_699487
Fonte Bloomberg

Dopo i minimi registrati il 19 agosto (brent crude oil a 101,08 dollari/oncia e light crude oil a 92,63 dollari/oncia) il greggio è tornato a salire sui mercati sulla scia dell'evoluzione negativa degli scontri soprattutto in Libia dove negli ultimi giorni sembra regnare il caos. Gli scontri tra le truppe del dissidente generale Khalifa Haftar e i combattenti islamisti jihadisti si sono intensificati notevomente sia a Bengazi che a Tripoli. La capitale è diventata ormai un campo di guerra. La guerra tra le varie parti che cercano di prendere il potere nel paese nordafricano sta colpendo anche i pozzi petroliferi negli ultimi giorni che influenzerà negativamente la produzione che il Governo aveva nelle scorse settimane aumentato notevolmente assieme anche all'esportazione di greggio con la riapertura di alcuni porti. 

Dal punto di vista grafico il brent per dare continuità al movimento rialzista delle ultime sessioni dovrà superare la resistenza situata a 103,25, bottom del 13 agosto, oltre alla quale si creerebbero i presupposti per un allungo in direzione degli obiettivi posizionati a 105 dollari/oncia. Attenzione che l'eventuale cedimento dello strategico sostegno in area 101 annullerebbe le prospettive grafiche di crescita di breve, gettando le basi per una estensione della discea verso 100 e 99 dollari/oncia.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.