Parlamento UK, via libera al voto, sterlina rimane ai massimi

L'approvazione dei deputati britannici è arrivata oggi con 522 voti a favore e 13 contrari.

bg_pound GBP sterling 09
Fonte: Bloomberg

Dopo l'annuncio a sorpresa di ieri del premier, Theresa May, oggi il Parlamento ha dato il via libera a larghissima maggioranza a un ritorno anticipato alle urne il prossimo 8 giugno, a soli due anni dalle precedenti elezioni. L'approvazione del Parlamento era quasi scontata dato che anche i leader d'opposizione, Laburisti in testa, erano favorevoli a un voto anticipato. A conferma di ciò, la sterlina è rimasta abbastanza anonima alla notizia, sostando vicino ai massimi toccati nella notte.

Tanti i vantaggi che potrebbero aver spinto la May a una simile decisione. In primo luogo, il premier si aspetta di consolidare una maggioranza (attualmente di soli 17 seggi) troppo risicata che ha rischiato di scricciolare più volte negli ultimi mesi. Secondo i consensi, al momento il partito conservatore potrebbe ottenere oltre 100 seggi in più rispetto alla maggioranza minimi richiesta. Eventualità questa che rafforzerebbe il potere contrattuale del Regno Unito contro l'Unione europea.

In secondo luogo, la nuova scadenza del mandato sarebbe nel 2022 e non nel 2020. Visti i ritardi attesi dai negoziati con la Ue, la May rischierebbe di arrivare al voto senza ancora un accordo in mano e questo potrebbe penalizzarla.

Infine, il voto subito potrebbe avvantaggiare l’attuale premier dato può contare sul fatto che gli effetti della Brexit non sono ancora visibili dai dati macro, il che le garantisce un maggior consenso tra gli elettori.

La sterlina intanto rimane poco sopra 1,28, dopo aver tentato un attacco a 1,29 nella notte. Ad ogni modo, sono livelli questi che non si vedevano da inizio ottobre scorso, prima del flash crash.

Si difende meglio l'EUR/GBP, con il cross che si è fermato a 0,83, minimi da dicembre.

Se la May dovesse vincere con largo margine a giugno, probabilmente l'idea di una "very hard Brexit" potrebbe concretizzarsi e questo potrebbe far ripartire le vendite sulla sterlina.
 

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.