ITALY40: Avvio incerto per Piazza Affari, resistenza di brevissimo a 23370

Sessione fiacca per l'indice italiano che resta molto vicino alla parità

bg_italian_stock_exchange_1362026
Fonte Bloomberg

Il principale indice di Borsaitaliana non riesce in avvio di settimana a dare continuità al movimento rialzista di brevissimo partito dai minimi del 7 maggio. Per dare conferma alle aspettative rialziste servirà superare la resistenza situata a 23370, oltre alla quale si creerebbero i presupposti per un allungo in direzione della trendline ribassista partita dai picchi annuali e al momento in transito a 23600. Una eventuale vittoria anche al di sopra di tale riferimento darà indicazioni concrete di ripresa preludendo a una possibile ascesa verso gli obiettivi ambiziosi a 23870, massimo di fine aprile, e 24080, top dal 2009. Attenzione che il mancato superamento di 23370 può essere interpretato come una indicazione negativa. Nel caso in cui dovesse cedere anche il supporto a 22830, 50% del ritracciamento di Fibonacci dell’ascesa dai bottom di maggio, si getterebbero le basi per un test dello strategico sostegno a 22300, ultimo appiglio utile per scongiurare una caduta ben più rovinosa.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.