Italia, trapelano primi timori da elezioni anticipate

Spread in ampliamento verso Germania e Spagna, Piazza Affari fanalino di coda.

bg_italy_flag_1215087
Fonte: Bloomberg

Mattinata ancora all'insegna delle vendite sull’Italia, con lo spread Btp-Bund che si è stabilizzato poco sotto i 180 punti base, dopo l'accelerazione degli ultimi giorni. Tra gli investitori sembra essere tornato lo scetticismo sul sistema Paese dopo la decisione della Consulta sulla legittimità dell’Italicum. La possibilità di andare alle urne già con la legge attuale (con una revisione per il Senato), sembra aver riacceso le tensioni già emerse tra ottobre e novembre.

Il dibattito politico ora si concentrerà proprio sul tema elettorale e la probabilità che si vada alle urne entro giugno sembra essere già molto alta.

Gli investitori sembrano temere un ritorno dell'incertezza politica, con le forze euroscettiche guidate dal movimento 5 stelle (M5S) che potrebbero confermarsi primo partito del Paese.

In un simile contesto, strategiche potrebbero essere le elezioni francesi di fine aprile, il cui esito potrebbe influenzare anche la campagna elettorale italiana e quella tedesca.

Tornando ai mercati, dopo la sentenza della Corte costituzionale sull'Italicum abbiamo assistito a un ampliamento dello spread BTp-Bund di circa 20 punti base, mentre quello BTp-Bono, sempre sul segmento decennale, ha raggiunto la soglia di 70 punti base, livello massimo da 5 anni. Nei confronti di Madrid paghiamo:

1. l'incertezza sulle banche italiane, gravate dagli NPL;

2. le differenti prospettive economiche;

3. e, in ultimo, l'incertezza politica.

Anche sui contratti BTp future i volumi sono cresciuti vertiginosamente nelle ultime sedute, arrivando ieri a superare 170 mila contratti, valore massimo da ottobre 2014 (con il record collocato poco sopra 200 mila contratti).

Anche sull'equity sono scattate delle vendite precauzionali, con l'ìindice Italy 40 che ha sotto performato gli altri listini europei. Per ora si tratta solo di prime prese di profitto dopo il rally di dicembre. Le vendite potrebbero accentuarsi in maniera importante solo con un cedimento di 19.100-19.150 punti, situazione questa che configurerebbe i test a 19.800 come un doppio massimo. L'estensione dei cali potrebbe vedere come primo supporto area 18.300 punti. 

Un rimbalzo sopra 19.100 punti potrebbe aprire a un ritorno verso la resistenza strategica di medio periodo, a quota 19.800. Oltre tale livello, i primi target passerebbero per 20.400 punti.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.