Giappone: Nikkei vola, miglior balzo dal 2008

La Borsa di Tokyo chiude le contrattazioni con un incremento del 7,7%. Volatilità alle stelle

bg_japan flag 02
Fonte Bloomberg

Seduta molto positiva per la principale piazza azionaria nipponica. L’indice Nikkei 225 ha evidenziato un incremento superiore ai 7 punti percentuali. Il rialzo è legato a molteplici ragioni: il buon avvio settimanale delle borse statunitensi riaperte dopo la chiusura di lunedì per il Labour Day, le dichiarazioni del ministro delle finanze cinese su ulteriori stimoli fiscali per rilanciare l’economia, la diminuzione delle attese su un aumento dei tassi della FED a settembre dopo le parole del capo economista della Banca Mondiale e le affermazioni del primo ministro giapponese Shinzo Abe sul prossimo calo delle tasse per le imprese.

Forti movimenti per la borsa di Tokyo che indicano un momento di elevatissima volatilità. Guardando sul grafico daily l’indicatore ATR (Average True Range a 14g) possiamo notare come la volatilità sia sui livelli massimi dal giugno 2013.

La reazione dell’indice è sicuramente significativa ma per migliorare il quadro tecnico di medio/lungo periodo servirà superare la resistenza a 19200 punti, massimo del 28 agosto. Una vittoria sopra tale riferimento darà la forza ai corsi per allungare in direzione degli obiettivi situati a 20 e 21 mila punti. Attenzione che tali prospettive grafiche sarebbero annullate in caso di cedimento dei supporto a 17160.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.