Germania: la quarta volta di Angela

La cancelliera è avanti nei sondaggi e domenica prossima potrebbe ottenere il suo quarto mandato consecutivo.

bg_angela_merkel_1538337
Fonte: Bloomberg

Mancano pochi giorni ormai alle elezioni tedesche e l’unica certezza sembra essere il quarto mandato della Merkel. Il suo partito, CDU/CSU, è primo in tutti i sondaggi, con consensi che oscillano tra il 38-40%.

Se la vittoria della Merkel sembra essere scontata, alle sue spalle l’incertezza è massima. I consensi degli inseguitori, socialdemocratici (SPD) in primis, sono molto contrastanti. Un elemento questo non da poco considerando che Angela non dovrebbe riuscire ad ottenere la maggioranza assoluta e dovrà ricorrere a nuove alleanze.

Il leader dei socialdemocratici, Martin Schulz, è accreditato tra il 20-25%, mentre il partito nazionalista dell’Afd (Alternative fϋr Deutschland) dovrebbe ottenere il 12% circa. Seguono la sinistra radicale rappresentata da Die Linke, i liberali dell’FDP e i Verdi, tutti al di sotto del 10%.

Il gioco delle alleanze non è cosa da poco. Seppur già testata con successo, questa volta sembra essere improbabile che si vada verso una nuova grande coalizione (Große Koalition) anche perché la Merkel deve fronteggiare le critiche che arrivano all’interno del suo stesso partito, che la accusa di aver lasciato troppo spazio a destra all’Afd. Anche gli stessi socialisti potrebbero non essere aperti a una nuova alleanza, dato che le recenti coalizioni sembra averli penalizzati poi nelle tornate elettorali.

Una coalizione possibile rimane quella con i liberali, anche se molto dipenderà dall'esito del voto. Un successo dell'Afd potrebbe indebolire molto l'FDP e, quindi, potrebbe non essere sufficiente per la maggioranza assoluta. Un simile scenario potrebbe aprire lo spazio a un ingresso dei Verdi, anche se l'agenda politica presenta molti punti di discordia con quella della Merkel.

L'EUR/USD potrebbe essere suscettibile di qualche movimento durante la notte se dalle urne dovessero uscire risultati sorprendenti. Sebbene il pericolo populismo in Europa si sia ridotto notevolmente dopo il voto in Francia, qualche scossa del tutto limitata potrebbe arrivare se l'Afd dovesse raccogliere consensi molto alti, vicino al 20%.

 

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.