FtseMib, possibile allungo sopra 19.000

Potrebbe essere la volta buona per il Ftse Mib di mettersi alle spalle quota 19.000 punti.

L’indice italiano tornerà questa mattina a mettere pressione ai massimi della scorsa settimana per tentare uno sfondamento tecnico di tale livello durante la seduta. Chiave saranno le notizie che arriveranno dagli Usa. La vicinanza di un accordo al Senato tra repubblicani e democratici potrebbe alimentare gli acquisti sui listini azionari mondiali, anche se rimane un velo di scetticismo sul voto favorevole della Camera. Dal punto di vista tecnico, un superamento di area 19.000 punti sarebbe preludio per un’accelerazione in direzione di 19.220 (proiezione dell’ampiezza del canale laterale delle ultime sedute). Il target principale di medio periodo rimane a 20.000. Il forte rally in atto da inizio ottobre potrebbe però decelerare a breve. In tal caso un primo pull back proietterebbe le quotazioni sui minimi delle ultime sedute in area 18.780 punti. Prese di profitto più massicce potrebbero portare a un’estensione del calo verso 18.300 punti, ma in ogni caso il livello da non violare per non compromettere tutta l’impalcatura rialzista in atto dall’estate rimane a 18.000-17.950 punti.

Strategia operativa intraday: Long sopra 19.000 con target a 19.100 prima e poi 19.220. Short sotto 18.960 con target 18.890 e poi 18.780.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.