Franco Svizzero perde terreno dopo dichiarazioni di Jordan

Per il numero uno della banca centrale svizzera le quotazioni del franco sono troppo elevate

bg_swiss_coin_1211934
Fonte Bloomberg

In un intervento a Losanna il governatore della Swiss National Bank, Thomas Jordan, ha espresso l’opinione che il franco svizzero (CHF) è troppo sopravvalutato sui mercati valutari.  Jordan ha sottolineato che la SNB interverrà sulle piazze valutarie per impedire un ulteriore apprezzamento della valuta. Operazioni di mercato aperto e tassi di interesse negativi per un prolungato periodo di tempo dovrebbero diminuire le pressioni rialziste sul franco.

Immediata la reazione della valuta che in seduta odierna perde terreno con le principali divise internazionali. L’EUR/CHF è salito quasi a 1,05 per poi attestarsi 1,049, resistenza di breve a 1,0506.

L’USD/CHF ha mostrato un rialzo a 0,94, vicino alla resistenza di breve situata a 0,9410, il cui superamento creerebbe i presupposti per un allungo in direzione 0,95 e 0,9545.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Psicologia del trading

    La psicologia è un elemento chiave del trading finanziario e il modo in cui percepite e reagite nei confronti del trading può essere determinante per il vostro successo. In questo modulo analizziamo alcuni elementi della psicologia del trading e identifichiamo gli errori comuni ai quali prestare attenzione.

  • Partecipanti del mercato

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.