Eurostoxx: ritorna sopra i 3700 punti dopo i buoni PMI dell'Eurozona

Eu Stocks 50 si attesta a 3710 mantenendosi vicino ai massimi degli ultimi 7 anni

bg_ecb_1372809
Fonte Bloomberg

Markit Economics ha pubblicato in mattinata gli indici PMI preliminari dell'Eurozona. A marzo l'indice PMI dei servizi è salito a 54,3 punti, picco degli ultimi 46 mesi, quello manifatturiero ha registrato un incremento a 51,9, top degli ultimi 10 mesi. Secondo gli esperti di Markit a marzo acquista ulteriore vigore la ripresa economica del Vecchio Continente con il PMI che ha raggiunto i livelli più elevati degli ultimi 4 anni.

Passando all’analisi tecnica dell’indice Eurostoxx l’impostazione grafica resta ampiamente rialzista. Solo recentemente abbiamo osservato una pausa di riflessione dei prezzi dopo le forti accelerazioni evidenziate negli scorsi mesi. Discese fino a 3550 resterebbero compatibili con l’ipotesi di realizzazione di un ulteriore segmento rialzista in grado di attaccare gli obiettivi posizionati a 3906 (picchi di maggio 2008). Conferme per tali prospettive positive arriveranno con il superamento di 3740. Discorso diverso, invece, in caso di cedimento del supporto a 3550 preludio a un possibile calo in direzione di 3430 e 3308.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.