Euro prende fiato prima di nuovi allunghi

Sell on news dopo vittoria di Macron, ma prospettive rimangono al rialzo.

bg_euro currency new 03
Fonte: Bloomberg

Prese di profitto sull’euro dopo la vittoria di Macron al ballottaggio di ieri contro Marine Le Pen. La moneta unica, che non aveva mai preso in seria considerazione una vittoria della Le Pen, ha iniziato a scontare una possibile vittoria di Macron subito dopo i risultati del primo turno. L’ultima spinta era arrivata a metà della scorsa settimana, dopo il dibattito tra i due contendenti in tv, vinto ai punti da Macron.

Oltre che a un minor rischio instabilità, a contribuire alla recente forza della moneta unica sono state anche le buone indicazioni arrivate dalla crescita economica, come hanno mostrato gli indici PMI.

Tutti fattori questi che inducono gli operatori a pensare a una revisione del piano di QE della BCE e a un avvio del processo di normalizzazione dei tassi d’interesse.

Probabilmente tutto ciò verrà discusso nella prossima riunione della Bce di giugno. I downside risk potrebbero essere ridimensionati e da qui un cambiamento di forward guidance, che potrebbe alimentare delle aspettative di politica monetaria meno accomodanti.

Tutto ciò potrebbe aprire a un apprezzamento più sostenuto per l’euro durante il secondo e il terzo trimestre.

Sul fronte trading, sul cross EUR/USD delle prese di profitto e un generale rafforzamento del dollaro in scia al rialzo tassi della Fed a giugno, potrebbero alimentare temporanee discese.

Il supporto di brevissimo passa per 1,0890, dove transita una trend line che sta sostenendo il cross nelle ultime due settimane. Il livello successivo passa per 1,0750-1,0730, dove chiuderebbe il gap lasciato aperto subito dopo l'esito del primo turno. Difficile che si vada sotto tale livello. Ad ogni modo il supporto strategico di medio periodo rimane sulla linea che congiunge i minimi crescenti di questo 2017, a 1,0640.

eurusd_7
Fonte: piattaforma IG

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.