Eur/Usd, sarà una seduta al cardiopalma

Il cambio sosta in area 1,1250 in attesa della Bce e della testimonianza di Comey.

Mario_Draghi
Fonte: Bloomberg

Tutti pronti o quasi per l’appuntamento della Bce. Il mercato, che fino a ieri sembrava convinto di una revisione della forward guidance verso un atteggiamento meno accomodante, è stato spiazzato dai rumors riportati da Bloomberg.

Secondo l’agenzia, una fonte avrebbe rivelato che la Bce potrebbe ritoccare al ribasso le stime sull’inflazione di medio lungo periodo. Un elemento questo che ha indebolito solo temporaneamente l’euro, ma che ha incrementato l’incertezza sull’appuntamento di oggi.

Cosa aspettarsi? Rimaniamo convinti del fatto che la Bce apprezzerà il continuo miglioramento dei dati macro rimuovendo la frase secondo cui i tassi “potrebbero essere su livelli più bassi” e riducendo la portata dei rischi al ribasso (downside risks).

Queste indicazioni potrebbero non essere in grado di spronare in maniera sensibile l’euro, che già nel recente rally ha incorporato tali aspettative. Piuttosto, se tali aspettative dovessero essere disattese, è probabile che ci sia una forte reazione di debolezza sulla moneta unica.

Non solo Bce. A complicare il quadro nel pomeriggio ci sarà anche la testimonianza di Comey davanti al Senato, che potrebbe compromettere la posizione di Trump e coinvolgerlo in un eventuale impeachment.

Sul cambio EUR/USD, possibili discese potrebbero riportarlo anche in giornata al test importante di 1,1100, dove si incrociano sia la trend line che unisce i massimi decrescenti degli ultimi 12 mesi con quella che unisce i picchi crescenti del 2017.

Una perforazione di tale livello potrebbe riportarlo all’interno del canale rialzista in essere da inizio anno. Il supporto strategico è a 1,0780, dove rimane aperto il gap up post primo turno francese e dove passa la parte bassa del canale suddetto.

Per oggi, probabile che nelle fasi più concitate si assista alla rottura di 1,13, con primo target 1,1360. Confermiamo invece come target strategico 1,1450, dove passa la trend line ribassista che unisce i massimi di agosto 2015 con i picchi assoluti del 2016.

eurusd0806
Fonte: piattaforma IG

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.