Eur/Aud rimane al ridosso del supporto 1,4220 in attesa Zew

Cerca di allontanarsi dai minimi della scorsa settimana il cambio tra l’euro e il dollaro australiano dopo i dati deboli arrivati dal mercato immobiliare cinese.

bg_japan_tokyo_marunouchi_1356274
Fonte: Bloomberg

I prezzi delle case a ottobre hanno continuato a contrarsi per il secondo mese consecutivo, al peggior ritmo dal 2011. Per la prima volta dal 2012 i prezzi sono scesi anche nella capitale, Pechino. Gli investitori temono che questa debolezza possa presto riflettersi sulla bilancia commerciale australiana, principale partner della Cina. La Banca centrale cinese (People’s Bank of China, Pboc) ha già messo in atto nell’ultimo mese delle misure straordinarie per arginare il problema, abbassando i tassi di interesse e allentando le condizioni di accesso al credito alle famiglie. Prima che queste misure spieghino i loro effetti occorreranno, però, diversi mesi. Oggi il market mover sarà rappresentato dall’indice Zew sulla fiducia degli investitori tedeschi di novembre. Il mercato monitorerà il dato, anche se le indicazioni emerse dal discorso di Draghi di ieri continuano ad avere un certo effetto sul mercato.

Dal punto di vista tecnico, il cross Eur/Aud ha testato due volte nell’ultimo mese sul supporto collocato a 1,4220. Il recupero è stato bloccato sull’area di 1,4350, che rimane il primo livello di resistenza. Solo un superamento di questo livello darebbe forza al cambio per tornare verso 1,46, top da inizio mese e poi a 1,47, massimi di ottobre. Viste le prospettive di allentamento monetario della Bce è al momento improbabile che si vada oltre. Indicazioni ribassiste si avrebbero con il cedimento del supporto a 1,4220, che porterebbe a un’estensione della flessione prima verso 1,4050 e poi a 1,38, bottom di settembre e area di sosta prima a giugno 2013. È questo il supporto strategico di medio lungo periodo sotto il quale la discesa avviata dai picchi d’inizio anno riprenderebbe il suo corso. Il target successivo rimane a 1,32.

euraud

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Leva e rischio

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

  • Prima di fare trading

    La psicologia è un elemento chiave del trading finanziario e il modo in cui percepite e reagite nei confronti del trading può essere determinante per il vostro successo. In questo modulo analizziamo alcuni elementi della psicologia del trading e identifichiamo gli errori comuni ai quali prestare attenzione.

  • Modalità di gestione del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.