Eur/Aud, RBA restia a taglio tassi

Rimane sotto l’area di 1,50 il cambio Eur/Aud dopo il meeting della Reserve Bank of Australia (RBA) di questa notte.

La Banca centrale australiana, pur confermando i tassi al 2,5%, ha continuato a ribadire che l’eccessiva forza del dollaro australiano sta penalizzando il commercio con l’estero. Nonostante tutto, la RBA non sembra intenzionata ad agire con un ulteriore taglio dei tassi e questo perché il comparto immobiliare sta mostrando segnali di recupero importanti e una soluzione simile potrebbe creare le premesse per una bolla immobiliare. Dal punto di vista tecnico, il cross Eur/Aud, dopo esser tornato al test dei top estivi (a 1,5030) la scorsa settimana, sta ora dando seguito a una discesa fisiologica. Per ora il calo si è arrestato 1,48, primo dei ritracciamenti di Fibonacci nell’ascesa avviata il 7 novembre. Solo una perforazione di tale riferimento grafico potrebbe aprire lo spazio per un affondo più deciso verso 1,4560-1,4540 (50% di Fibonacci). È auspicabile una ripresa da questi livelli per evitare che il cross entri nella lateralità degli ultimi due mesi. Indicazioni rialziste arriverebbero solo con il superamento di 1,5030, preludio per un allungo in direzione di 1,5460, picchi di maggio 2010.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Limiti

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Misura del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

  • Spiegazione sulle azioni

    Senza azioni non esisterebbe alcun mercato azionario, l'elemento vitale per qualsiasi economia nazionale. Scoprite come la negoziazione di titoli consente alle società di espandersi e svilupparsi, rappresentando allo stesso tempo un'importante fonte di guadagno per gli investitori privati e i grandi capitali.

     

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.