Cac40 verso massimi dopo conferenza Hollande

Torna in prossimità dei massimi di periodo il Cac 40 questa mattina, all’indomani della conferenza stampa del presidente francese, Francois Hollande. 

Il primo cittadino francese ha parlato ad ampio raggio, partendo dalla sfera economica e arrivando sino a quella privata, dopo che quest’ultima è finita al centro dell’attenzione dei media a causa della presunta relazione con l’attrice Julie Gayet. Questi problemi fanno solo da contorno a una realtà economica ancora molto difficile. Il Paese si trova di fronte a delle sfide importanti, che vanno dalla riduzione del deficit pubblico sino al rilancio dell’economia. Sino ad ora i mercati hanno messo da parte la Francia dalla crisi del debito che ha colpito la periferia dell’eurozona, ma sono necessarie riforme per evitare che il paese finisca nell’occhio del ciclone vista la difficile situazione debitoria del Paese (debito/Pil al 90%, deficit/Pil al 4,8% nel 2012).

Il listino principale francese sta tornando a mettere pressione ai massimi di novembre a quota 4.350 punti, resistenza che si è dimostrata molto forte visto che qui passa il 50% del ritracciamento di Fibonacci nella discesa dai picchi del 2007. Il superamento di questo livello aprirebbe a un allungo in direzione di 4.500 punti, dove andrebbe a testare la parte alta del canale rialzista in essere dall’ultimo anno e mezzo. Segnali di debolezza potrebbero riportare temporaneamente le quotazioni verso i 4.200 punti, bottom da inizio anno. Solo un cedimento di questo supporto potrebbe portare a un’estensione della flessione verso i 4.020 punti, bottom di dicembre dove passa ora anche la media mobile a 50 giorni. Il supporto strategico rimane quello dinamico formato dalla trend line che congiunge i minimi di maggio 2012 con quelli di giugno 2013, ora in transito a 3.940 punti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Fare trading sul Forex

    Scoprite come funziona il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo. Spiegheremo come avviene la negoziazione delle valute estere e vi forniremo le nozioni indispensabili per accedere a questo importante mercato.

  • Vantaggi e modalità di trading

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

  • Modalità di trading

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.