BoE alza le stime sul Pil, ma rimane molto cauta sui tassi

La sterlina ripiega su cautela rialzo tassi della BoE.

bg_pound GBP sterling 08
Fonte: Bloomberg

Ripiega la sterlina nel giorno del "Super Thursday" ("super giovedì"), in cui coincidono sia la pubblicazione dell'Inflation Report che la riunione della Bank of England (BoE). Nel complesso, la Banca centrale ha mantenuto invariata la sua politica monetaria, sia sul fronte dei tassi d'interesse, fermi allo 0,25%, sia sul fronte dell'asset purchase programm (a 435 miliardi di sterline).

Decisamente sorprendenti sono state le previsioni sulla crescita per l'anno in corso che sono state riviste al 2% dall'1,4% precedente stimato. E' stata una revisione impressionante, in netto contrasto con le previsioni fatte prima del referendum dello scorso anno. Più caute le stime sull'inflazione che nel 2018 dovrebbero attestarsi al 2,8%.

La lettura del mercato alle informazioni odierne è stata comunque molto contrastata. La sterlina ha avviato una discesa verso le principali valute mondiali, fermandosi comunque sopra i minimi settimanali. Crediamo che il mercato abbia trascurato le previsioni sulla crescita, dando maggiore peso alla cautela che la BoE ha mostrato sul tema rialzo tassi.

Probabilmente, gli operatori stavano già guardando alla possibilità di un cambio di rotta. Emblematico che entrambe le decisioni della Bank of England di oggi siano state prese all'unanimità, elemento questo che farebbe pensare a un approccio cauto condiviso tra tutti i membri del board della Banca centrale.

Il movimento più marcato ha interessato i Gilt, con gli yield che sono scesi un po' lungo tutta la curva, colpendo in modo particolare la scadenza a 10 anni (dove il calo è stato il maggiore da dicembre).

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.