Bloomberg rinuncia alle elezioni presidenziali, “The Risk I Will Not Take”

L’ex sindaco di New York ha annunciato di non partecipare alle elezioni presidenziali di novembre come candidato indipendente

bg_capitol_hill_1370340
Fonte Bloomberg

L’ex sindaco di New York ha annunciato tramite un articolo apparso proprio su Bloomberg.com “The Risk I Will Not Take” di non partecipare alle elezioni presidenziali di novembre come candidato indipendente. Molti avevano considerato Michael Bloomberg come il terzo incomodo nella sfida tra la Clinton e Donald Trump. Bloomberg ha tuttavia preferito rinunciare alla partecipazione alle presidenziali, temendo che una sua discesa in campo potesse favorire i repubblicani Trump e Cruz.

In un recente sondaggio effettuato da Reuters/Ipsos nella sfida a 3 i consensi per Bloomberg sono risultati pari al 12% degli interpellati, per la Clinton il 41% e per Trump il 31%. Bloomberg non aveva i numeri per poter pensare a una sfida con i due colossi delle prossime elezioni. E’ da considerare che proprio l’entrata in campo dell’ex sindaco di New York avrebbe raccolto i voti dei moderati, togliendoli quindi alla Clinton.

Nonostante Bloomberg non abbia dato il suo appoggio (“endorsement”) alla Clinton, dalle sue parole appare una chiara opposizione alle politiche portate avanti da Trump e Cruz, soprattutto sulla immigrazione.

L’uscita di scena di Bloomberg fa tirare un sospiro di sollievo alla ex first lady che ha un ostacolo in meno da superare per arrivare alla Casa Bianca.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.