Week Ahead: 18–22 settembre, ZEW e FOMC

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_janet_yellen_1433803
Fonte Bloomberg

Settimana ancora importante per le banche centrali. La Federal Reserve e la Bank of Japan decideranno le proprie strategie monetaria. Occhi puntati soprattutto sulla banca centrale statunitense. Sembra ormai scontato che la FED non rialzerà i tassi d’interesse. Sarà, tuttavia, interessante valutare le nuove previsioni degli esperti del FOMC su inflazione e PIL e soprattutto il grafico “dot plot” redatto dai membri della commissione operativa della FED sul livello dei tassi d’interesse nei prossimi anni.

In Europa avremo i dati su inflazione, indice ZEW e gli indici PMI preliminari sui settori manifatturiero e dei servizi.

 

 

Lunedì 18 Settembre

Inflazione, Zona Euro;

Indice NAHB settore immobiliare, Stati Uniti.

 

Martedì 19 Settembre

Saldo delle partite correnti, Zona Euro;

Produzione settore costruzioni, Zona Euro;

Indice ZEW, Germania, Zona Euro;

Nuovi cantieri residenziali, Stati Uniti;

Licenze edilizie, Stati Uniti;

Prezzi Import/Export, Stati Uniti.

 

Mercoledì 20 Settembre

Prezzi alla produzione, Germania;

Vendite al dettaglio, Regno Unito;

Vendite di case esistenti, Stati Uniti;

Scorte di petrolio e derivati, Stati Uniti;

Meeting FOMC, decisione sui tassi d’interesse e previsioni su PIL e inflazione, Stati Uniti;

Conferenza stampa governatore FED Janet Yellen, Stati Uniti.

 

Giovedì 21 Settembre

PIL 2T, Nuova Zelanda;

Meeting BOJ, decisione sui tassi d’interesse, Giappone;

Bollettino mensile, Zona Euro;

Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, Stati Uniti;

Indice fiducia consumatori, Zona Euro;

Leading indicator, Stati Uniti.

 

Venerdì 22 Settembre

PIL 2T, Francia;

Indice PMI manifatturiero, Francia, Germania, Zona Euro;

Indice PMI servizi, Francia, Germania, Zona Euro;

Inflazione, Canada;

Vendite al dettaglio, Canada;

Indice PMI manifatturiero, Stati Uniti;

Indice PMI servizi, Stati Uniti;

Numero di trivelle attive Baker Hughes, Stati Uniti.

Intervento del presidente della FED di San Francisco, John Williams, alla Conferenza tenuta dalla Swiss National Bank Research.

Intervento del presidente della FED di Kansas City, Esther George, alla Conferenza su “Offerta e domanda globale di petrolio” tenuta a Oklahoma City.

Intervento del presidente della FED di Dallas, Robert Kaplan.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Leva e rischio

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

  • Limiti

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Supporto e resistenza

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.