Banche Venete, capitolo chiuso

Operatori apprezzano l'approccio risolutivo, anche se le modalità lasciano molti dubbi.

bg_milan_946092
Fonte: Bloomberg

I mercati approvano l'operazione messa in pieda dal governo e Intesa SanPaolo per l'acquisizione delle due banche venete in dissesto. Rimangono ancora dubbi sulle modalità con cui si è arrivata a una simile decisione. Dalla decisione della Bce di declassare le due banche a "on liquidation" da "on going concern" in breve tempo, a quella del governo di farsi carico di tutti i costi dell'operazione (fino a 17 miliardi di euro), molte cose non quadrano.

Le perdite saranno assorbite da obbligazionisti subordinati istituzionali (non retail) e azionisti (su tutti Atlante). Nessun impatto sul retail ad ogni livello e grado (obbligazionisti senior, obbligazionisti subordinati e depositanti). Il resto sarà a carico dei contribuenti. Ad Intesa SanPaolo verranno trasferiti gli attivi e la parte ancora in bonis del passivo.

L'impalcatura è molto simile a quella utilizzata per Banco Popular, con la differenza che Santander ha messo in piedi un aumento di capitale da 7 miliardi per procedere con l'acquisizione.

L'unica nota positiva è che per una volta non abbiamo rimandato il problema, ma c'è stato un approccio di tipo risolutivo. Intesa, dal canto suo, aveva già perso qualcosa come 1,5 miliardi attraverso Atlante per le operazioni di salvataggio degli ultimi due anni, così come altre banche (Unicredit).

L'operazione crea dei precedenti preoccupanti e sottolinea come il bail in di fatto viene sempre evitato a favore del burden sharing. Il problema grosso rimane quello dei depositanti che non possono essere penalizzati (quelli oltre i 100 mila euro di risparmi) senza essere remunerati per questo rischio (come azionisti e obbligazionisti di vario genere).

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Modalità di fare trading con il Forex

    Scoprite come funziona il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo. Spiegheremo come avviene la negoziazione delle valute estere e vi forniremo le nozioni indispensabili per accedere a questo importante mercato.

  • Misura del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

  • Fare trading sul Forex

    Scoprite come funziona il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo. Spiegheremo come avviene la negoziazione delle valute estere e vi forniremo le nozioni indispensabili per accedere a questo importante mercato.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.