WEEK AHEAD: 13 – 17 Giugno

Fed, BoE e BoJ alzeranno allerta a una settimana dal referendum Brexit

bg_janet_yellen_1345558
Fonte: Bloomberg

Iniziano a surriscaldarsi i mercati a due settimane dal referendum sulla Brexit. I movimenti a cui abbiamo assistito nelle ultime due sedute ne sono una dimostrazione. Gli operatori abbandonano l'equity per spostarsi verso i bond, in particolare quelli governativi, come dimostrano i nuovi minimi aggiornati da molti titoli di Stato su scala globale (Treasury, Bund, Gilt e JGB). Non solo, la prudenza alimenta gli acquisti sull'oro, salito oggi ai massimi da 3 settimane.

La prossima settimana ci aspettiamo un'intensificazione della volatilità, causa anche gli appuntamenti delle Banche centrali. Accantonato il discorso rialzo tassi FED, almeno a questo giro, mercoledì sera il mercato si fermerà ad ascoltare la Yellen, che dovrebbe richiamare alla prudenza dopo i recenti dati macro deludenti e in vista del referendum.

Il giorno dopo sarà la volta della Bank of Japan e della Bank of England. La prima dovrebbe confermare il suo atteggiamento attendista (ancora una volta per l'ipotesi Brexit), la seconda potrebbe annunciare al mercato quache misura preventiva da attuare all'indomani del voto nel caso dovessero prevalere i Leave.

Non mancano neanche i dati macro. Dagli Usa sono particolarmente attesi i dati sulle vendite al dettaglio, sulla produzione industriale e sull'inflazione. Queste figure saranno scandagliate dagli investitori per capire se i segnali di rallentamento stanno contagiando anche gli Usa, dopo i dati deludenti arrivati dal mercato del lavoro di maggio.

 

Lunedì 13 Giugno

Nessun dato di rilievo in agenda. Eventuali nuovi sondaggi sulla Brexit saranno i catalizzatori del mercato.

 

Martedì 14 Giugno

Tasso inflazione maggio, UK

Produzione industriale aprile, EUROZONA

Vendite al dettaglio maggio, USA

Inizio riunione di politica monetaria della Federal Reserve (FED), USA

 

Mercoledì 15 Giugno

Tasso disoccupazione aprile, UK

Prezzi alla produzione maggio, USA

Indice Empire State Manufacturing giugno, USA

Produzione industriale maggio, USA

Scorte settimanali di petrolio, USA

Comunicato di politica monetaria della Federal Reserve (FED) e conferenza stampa di Janet Yellen, USA

 

Giovedì 16 Giugno

Riunione di politica monetaria della Bank of Japan (BoJ), GIAPPONE

PIL 1° trim., NUOVA ZELANDA

Tasso disoccupazione maggio, AUSTRALIA

Vendite al dettaglio maggio, UK

Riunione di politica monetaria della Swiss National Bank (SNB), SVIZZERA

Riunione di politica monetaria della Bank of England (BoE), UK

Tasso inflazione finale maggio, EUROZONA

Richieste settimanali sussidi disoccupazione, USA

Indice Fed di Filadelfia giugno, USA

Tasso inflazione maggio, USA

Indice NAHB mercato immobiliare giugno, USA
 

Venerdì 17 Giugno

Avvio cantieri e nuovi permessi maggio, USA 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Introduzione alla leva finanziaria

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

  • Modalità di gestione del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

  • Vantaggi e limitazioni

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.